Marò, i militanti di Azione Nazionale si incatenano davanti all’Ambasciata indiana. FOTO E VIDEO

Gli esponenti del nuovo movimento di destra hanno aperto uno striscione con su scritto

30 dicembre 2015
Guarda anche: ItaliaMondo
FB_IMG_1451480150668

I militanti di Azione Nazionale hanno manifestato, nella mattinata di ieri, martedì 29 dicembre, fuori dalla sede dell’Ambiasciata dell’India a Roma per chiedere a gran voce la liberazione dei due sottoufficiali della Marina Italiana, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, il cui destino è da oltre 1.440 giorni in mano al governo di Nuova Delhi.

Gli esponenti del nuovo movimento di destra hanno aperto uno striscione con su scritto “Marò Subito Liberi” e sei di loro si sono incatenati per protesta fuori la sede diplomatica indiana per chiedere la liberazione dei due militari italiani “ostaggio del governo indiano”.

La manifestazione si è sciolta dopo oltre un’ora, senza violenza, con l’intervento delle Forze dell’Ordine che hanno rimosso le catene ai manifestanti.

In tutto si sono presentati davanti all’Ambasciata circa cento persone.

Per il portavoce di Azione Nazionale, Fausto Orsomarso, quella dei Marò “è una vicenda tragica che sta segnando la vita umana e personale dei nostri soldati colpevoli soltanto di aver svolto il loro lavoro. Il silenzio dei governi italiani che si sono succeduti in questi quattro anni è assordante e la dice lunga sull’assoluta mancanza di dignità e sovranita nazionale e di mancanZa di rispetto verso le Forze Armate impegnate ogni giorni in centinaia di missioni di pace in tutto il mondo. La nostra iniziativa vuole tenere alta l’attenzione di tutto il Paese sulla vicenda dei Marò in un momento in cui il governo Renzi è chiaramente impegnato nell’opera di autocompiacimento e ha deciso di abbandonare a se stessi il destino dei nostri due connazionali”.

Manifestazione di #AzioneNazionale fuori l’ambasciata indiana per liberare i nostri Maró #MaróSubitoLiberi

Posted by Azione Nazionale on Martedì 29 dicembre 2015

Leggi anche:

  • Marò: Girone torna in Italia durante l’arbitrato

    L’altro marò incriminato dall’India di aver ucciso due pescatori nel 2012, Massimiliano Latorre, si trova già nel nostro paese a causa di gravi problemi di salute. Ora anche l’altro fuciliere di marina farà rientro a casa e vi resterà per tutta la fase dell’arbitrato: il
  • Un fiocco giallo per i Marò sul gonfalone della Regione Lombardia

    Approvata, all’unanimità, nel corso dell’odierna seduta di Consiglio regionale, una mozione che impegna il Presidente della Giunta regionale ad attivarsi per applicare sull’asta del gonfalone di Regione Lombardia un fiocco giallo in segno di solidarietà ai due fucilieri di Marina Salvatore
  • Azione Nazionale fa “risorgere” la destra. Assemblea fondativa con Gianni Alemanno

    Si è riunita a Milano l’assemblea regionale fondativa di Azione Nazionale, con la partecipazione di Gianni Alemanno, dei rappresentanti di tutte le province lombarde. Nell’ambito dei lavori dell’assemblea è stato costituito il comitato regionale dei promotori. Per la provincia
  • Azione Nazionale lancia “Le mamme di AN”

    Quella italiana è una famiglia in crisi e lo dicono i numeri: abbiamo un tasso di natalità nettamente inferiore alla media europea, le nostre mamme hanno un’età media di 31 anni a fronte dei 24 delle mamme straniere, una donna su tre lascia il lavoro dopo la maternità perchè non vi sono