Longhin: “Sui frontalieri un percorso condiviso. Vincenzi vuole prendersi il merito”

Il capogruppo della Lega Nord accusa il presidente della Provincia di ''cancellare'' il lavoro fatto anche dall'opposizione

21 marzo 2016
Guarda anche: Varese Città
Longhin

“Apprezzo il fatto di aver dato seguito alla mozione inerente la tutela dei frontalieri da me presentata il 9 febbraio, la mozione nata dal gruppo di lavoro è un insieme tra la mia e quella presentata dalla maggioranza l’11 febbraio. Non apprezzo il voler mettere un “cappello” all’iniziativa convocando questa sera, il giorno prima dell’approvazione in consiglio provinciale, i sindaci alla sola presenza del presidente Vincenzi per presentare la mozione che tra l’altro manca di un punto fondamentale e cioe’ il coinvolgimento di regione Lombardia. Ritengo questa ennesima prevaricazione poco seria nei confronti della mia apertura alla condivisione anche come primo firmatario della mozione”.

Questa le parole del capogruppo della Lega Nord in Provincia di Varese Giuseppe Longhin, che critica l’iniziativa del presidente Vincenzi, che non avrebbe condiviso il merito con l’opposizione.

Tag:

Leggi anche: