Legambiente: giovani volontari da tutta Europa puliscono il Parco Campo dei Fiori

Dodici ragazzi ospitati a Brinzio

02 agosto 2016
Guarda anche: Varese
Campo

Vengono da Spagna, Francia, Grecia, ma anche Russia, Bielorussia e Turchia: sono 12 i ragazzi tra i 20 e i 33 anni che per dieci giorni verranno ospitati dal comune di Brinzio, al lavoro all’interno del Parco del Campo dei Fiori.
“I ragazzi si occuperanno soprattutto della manutenzione dei sentieri del parco all’interno dell’area del Villaggio Cagnola – spiega Valentina Minazzi, presidente Legambiente Varese Onlus e responsabile del campo – i sentieri di sasso creati dal primo proprietario della villa principale del complesso, che oggi è sede del Parco Campo dei Fiori e da cui si snodano le diverse attività collegate, dal Parco Avventura ai percorsi per mountain bike”. I sentieri, costruiti all’inizio del ‘900, sono stati una piccola eccellenza di ingegneria per l’epoca, in grado di drenare l’acqua piovana mantenendo asciutti e percorribili i percorsi intorno alla villa.

“La collaborazione con Legambiente è iniziata nei primi anni 2000 – spiega Roberto Piccinelli, vicepresidente del Parco che oggi ha accolto i ragazzi – quando sono stato sindaco di Brinzio. Con il loro aiuto, anno per anno l’area è stata riqualificata, e oggi è fruibile a tutti. Ma la manutenzione non va trascurata, ed è in questo che i ragazzi ci aiuteranno, portando poi in giro per l’Europa il ricordo della bellezza dei nostri boschi”.

Oltre alla cura dei sentieri della Rasa, i ragazzi di Legambiente saranno anche sul lago di Ganna, per studiare la natura del luogo, rilevando dati sugli ungulati e in generale sulla preziosa biodiversità del nostro territorio. E, grazie al centro mountain bike di Villaggio Cagnola, si muoveranno solo in bicicletta. Perché l’ecosostenibilità deve venire prima di tutto!

Tag:

Leggi anche: