Lega Nord, Fratelli d’Italia e Movimento Libero siglano il “Patto per Varese”. Senza Forza Italia

La prima coalizione di centrodestra è stata formata. Ma il partito di Berlusconi ne resta fuori. Pinti: ''Chi entra, dovrà accettare le nostre regole''

24 ottobre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Pattopervarese

Nasce il “Patto per Varese”. Ovvero, la prima coalizione di centrodestra che si presenterà, a sostegno del futuro candidato sindaco leghista, per il dopo Fontana.

A firmare questa intesa sono stati, sabato 24 ottobre, Marco Pinti, segretario cittadino della Lega Nord, Alessandro Malnati, responsabile cittadino di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, ed Alessio Nicoletti, referente di Movimento Libero. Il grande escluso, a quanto si può vedere, è Forza Italia.

“Il patto è aperto – precisa Pinti – ma le condizioni del patto sono ormai scritte e chi vuole entrare le deve accettare”. Insomma, il Carroccio e i suoi alleati intendono utilizzare la linea dura con i forzisti, forse perché scottano ancora le dichiarazioni che proprio da Forza Italia arrivarono su possibili intese da parte loro con il Pd.

La premessa di questo patto è che “si vuole continuare il governo leghista a Varese, con candidato un sindaco espressione della Lega, condiviso dagli alleati”.

E si basa su quattro “pilastri”.

Il primo è la sicurezza.

“Chiedere una maggior presenza delle Forze dell’Ordine a Varese. Richiesta da sottoporre a tutti i tavoli dove sia possibile”.

Il secondo si riassume nello slogan “Prima i nostri”.

“Adottare criteri privilegiati di solidarietà nei servizi tramite il criterio dell’anzianità di residenza”.

Il terzo è la tutela dell’ambiente.

“In continuità con il Pgt ricordiamo che a Varese l’amministrazione ha tutelato un’area verde, seconda per estensione solo al Campo dei Fiori, che è la cintura sud”.

Infine il quarto pilastro, proposto da Nicoletti, e subito inserito dalla Lega: “Condivisione del nostro programma, dell’azione politica con i cittadini Aprire spazi permanenti di discussione attivi sia prima che dopo le elezioni”.

Nelle prossime settimane, annuncia Pinti, da questo patto verrà realizzato il programma elettorale vero e proprio.
“Siamo la casa della destra – dichiara Malnati – siamo pronti ad amministrare la città con chi, come noi, mette al centro in varesini, l’ambiente e la sicurezza. Questo patto per Varese è una bella notizia per la politica e siamo aperti a coloro che lo vorranno sottoscrivere rispettandone lo spirito e i pilastri fondamentali. Con gli amici di lega e movimento libero abbiamo già organizzato una serie di incontri per ascoltare davvero i varesini e costruire un programma che venga dal basso e dalla partecipazione aperta e positiva della società civile in ottica costruttiva per il futuro della nostra città”.

BIANCHI CANDIDATO?

Intanto, la possibilità che a candidarsi a sindaco sia il segretario provinciale Matteo Bianchi è sempre più concreta. “Ci sono diverse figure, non solo una. A decidere sarà la sezione di Varese” è il suo commento.

Tag:

Leggi anche:

  • 2° gran fondo Tre Valli Varesine e 97° Tre Valli Varesine: due grandi eventi internazionali a Varese

    Presentati questa mattina in Camera di Commercio di Varese i prossimi eventi internazionali della Società Ciclistica Alfredo Binda: la 2° Gran Fondo Tre Valli Varesine che si terrà sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre e la 97° Tre Valli Varesine in programma martedì 3 ottobre con
  • Tutti in bici per i Comuni

    In occasione della settimana europea della mobilità torna Sabato 23 settembre la fortunata iniziativa “TUTTI IN BICI PER I COMUNI”, in collaborazione con i Comuni di Vedano Olona e Venegono Superiore. Ritrovo in Piazza delle Tessitrici alle 14.00 per la registrazione. Partenza alle
  • Dal 27 settembre la grande pallanuoto a Busto Arsizio con la BPM Sport Management e la Len Euro Cup

    Al via della competizione ci saranno, oltre ai mastini di Busto Arsizio, anche i francesi del Montpellier e del Pays D’Aix Natation, i tedeschi dell’OSC Postdam, i croati dello Jadran Split, gli ungheresi dello FTC Budapest (squadra che nella scorsa stagione si era aggiudica la Len Euro Cup) e
  • Ierago con Orago, inaugurazione Palestra in acqua Cele Daccò

    Il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo interverrà domani, alle ore 10,30, alla cerimonia di inaugurazione dell’impianto sportivo acquatico “Palestra in acqua Cele Daccò” di Jerago con Orago (Varese) situato in via Onetto 4, vicino all’area Feste del Comune. La