Lega e Forza Italia organizzano la manifestazione dell’Orgoglio Etero

Provocazione dei consiglieri provinciali Piero Galparoli e Giuseppe Longhin. ''Chiederemo il patrocinio alla Provincia''

04 marzo 2016
Guarda anche: Varese Città
2015-03-28-12.18.55

Piero Galparoli e Giuseppe Longhin (al centro nella foto), capigruppo in consiglio provinciale dei gruppi Liberi per la Provincia e Lega Nord Lega Lombarda annunciano la richiesta del patrocinio della Provincia all’evento in programma a Varese il 18 giugno intitolato “Orgoglio Etero”.

“Sia chiaro” interviene Galparoli “che l’organizzazione di questo evento non è per metterci in contrapposizione ad un modo di essere non nostro ma per valorizzare quella condizione di etero che negli ultimi anni è percepita, assurdamente, come negatività”
Riguardo l’assegnazione del patrocinio al Gay Pride, i due consiglieri continuano “Siamo venuti a conoscenza della concessione del patrocinio da un quotidiano on line, noi chiediamo ufficialmente il patrocinio alla Provincia e pretendiamo che sia il consiglio provinciale a deciderlo. L’imposizione del presidente Vincenzi, senza una condivisione in consiglio, senza una delibera di giunta è l’ennesimo atto arrogante dovuto non alla determinazione e alla forza dell’uomo ma al fatto di non avere più una maggioranza, mi chiedo cosa avrebbero votato i consiglieri del NCD Giorgio Ginelli e Marco Magrini e come si sarebbe comportato il consigliere Alberto Tognola in caso di non concessione del patrocinio”

Orgoglio Etero del 18 giugno sarà l’occasione per ribadire il concetto di famiglia naturale e riequilibrare il concetto di “diritti e doveri” che oggi è a sfavore della famiglia naturale sia sotto l’aspetto morale che sotto l’aspetto legislativo.

Tag:

Leggi anche: