Lecco, muore a 40 anni per la puntura di un insetto

L'uomo è morto per arresto cardiaco dovuto ad uno shock anafilattico

25 agosto 2016
Guarda anche: Italia
Ambulanza

Fabio Pozzi, 40enne residente nel rione di Acquate, è morto per arresto cardiaco per  shock anafilattico  causato dalla puntura di un insetto mentre stava lavorando in un prato in località Falghera.

Ieri l’uomo mentre era intento a tagliare l’erba  è stato punto da un insetto, trasportato d’ urgenza in condizioni disperate presso l’ ospedale Manzoni , è deceduto questa mattina.

Tag:

Leggi anche: