Le reliquie dei Re Magi passarono da Varese. E nacque la storia del Cammello di pasta sfoglia

Un segnalibro che verrà regalato dal Comune per conoscere la storia del dolce di pasta sfoglia

05 gennaio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
Cammello

La storia del cammello di pasta sfoglia, il dolce preferito dai varesini per l’Epifania, raccontata in un segnalibro. L’assessorato al Marketing territoriale ha realizzato i segnalibro e li ha distribuiti alle pasticcerie e panifici della città: chi acquista il cammello “potrà scoprirne così l’origine e la tradizione tutta varesina”, come spiega l’assessore Sergio Ghiringhelli.

Il testo

Il 6 gennaio è il giorno dei Re Magi: astronomi e sacerdoti  che, secondo il Vangelo di  Matteo, seguendo “l’astro”  giunsero a Gerusalemme per adorare Gesù. Nel “Vangelo armeno  dell’infanzia”, apocrifo, sono chiamati Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, portano  in dono oro, prerogativa  dei Re, incenso, l’aroma per  gli Dei e mirra, sostanza  dell’incorruttibilità.  Si spostavano con cavallo, cammello e elefante, simboli dell’Europa, dell’Africa e dell’Asia. Le vesti dei Magi  richiamano il cammino della coscienza umana verso la  consapevolezza e il cammino del sole: il bianco dell’aurora,  il rosso del pomeriggio e il  nero della notte.
La leggenda ci ricorda che  dal Varesotto passarono,  secondo novelle locali, le  reliquie dei Magi, rubate dal  Barbarossa nella chiesa di  Sant’Eustorgio Milano e da  lui donate all’arcivescovo di  Colonia. Sui cammelli, i varesini hanno creato un dolce  dall’origine misteriosa: la
forma deriverebbe dalla  cavalcatura più conosciuta  dei Re Magi e potrebbe  essere la versione nobile  di un dolce più antico e popolare, di frolla o di pane.  Che la leggenda sia verità o  fantasia, la presenza delle  reliquie fece galoppare  l’immaginazione. Non si  sa dare confini precisi al “territorio del cammello”,  ma si sa che nelle pasticcerie fuori Varese è difficile  trovarlo. Pur esistendone  molte varianti, quello  “liscio” rimane il classico  per eccellenza.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Riparte la stagione estiva alle Bettole

    Si alza il sipario sulla grande stagione estiva de Le Bettole di Varese. Domani sera (prima gara alle ore 20.20), infatti, l’ippodromo varesino aprirà le sue porte per il primo dei 13 appuntamenti ippici in programma nella Città Giardino tra giugno, luglio e agosto. Se domani, come afferma
  • Europeo under 21 – Bernardeschi castiga la Germania, Italia in semifinale

    Impresa della nazionale under 21 che grazie ad un gol al 31′ della ripresa di Bernardeschi, e grazie anche alla vittoria della Danimarca per 4 a 2 sulla Repubblica Ceca, vola in semifinale in quest’europeo under 21. La Germania è battuta dunque ma si qualifica come seconda del girone
  • Torna la Basket Fest: il 15 luglio tutti in piazza Monte Grappa

    Sabato 15 luglio il centro di Varese ospiterà la #VareseBasketFest 2k17. In piazza Monte Grappa, dalle 10.30 alle 24, si svolgerà il classico torneo di basket 3vs3 (Senior maschile e femminile, Under e Minibasket) organizzato dalla Pallacanestro Vareseinsieme al Comune di Varese, al Trust “Il
  • Fondazione Piatti Bike tour 2017: pedala con noi e diventa ambasciatore dell’inclusione sociale

    Fondazione Renato Piatti onlus, grazie al supporto organizzativo della Società Ciclistica Alfredo Binda, presenta la 3° edizione del Fondazione Piatti Bike Tour: un evento non competitivo dedicato agli amanti del ciclismo che vogliono misurarsi su un percorso costruito collegando 6 centri di