Laveno Mombello, nasce il centro giovanile Sirà

L’evento di lancio si terrà venerdì 11 dicembre alla Biblioteca comunale “Antonia Pozzi” e inizierà alle 20

10 dicembre 2015
Guarda anche: Laghi
FB_IMG_1449763390328

Il Centro Giovanile Sirà, nuova realtà per i giovani del territorio di Laveno Mombello, si presenta con una serata evento alla Biblioteca comunale “Antonia Pozzi”, durante la quale verranno illustrati gli obiettivi e le attività in programma.

Il Centro Giovanile è un’istituzione locale della Chiesa Ambrosiana, ancora poco conosciuta, che mira a definire una proposta formativa di spessore a partire da un progetto pensato e ideato da giovani per i giovani. 

In particolare le attività di Sirà riguarderanno due ambiti: la spiritualità e la cultura. Promotori del progetto sono la Pastorale Giovanile e gli oratori di Laveno Mombello, sostenuti dal contributo della Fondazione del Varesotto e dalla collaborazione del Comune.

Il nome Sirà in ebraico significa “barca” ed è stato scelto come simbolo del viaggio che ogni giovane compie prendendo il largo tra le acque della vita adulta. Un mezzo di trasporto che è al contempo strumento d’esplorazione e spazio d’incontro. Inoltre l’immagine della barca richiama il lago Maggiore, elemento distintivo del territorio, e il lago di Tiberiade, dove è ambientato l’episodio evangelico della vocazione del giovane Simon Pietro.

L’evento di lancio si terrà venerdì 11 dicembre alla Biblioteca comunale “Antonia Pozzi” e inizierà alle ore 20 con l’inaugurazione ufficiale, a cui interverranno don Carlo Manfredi, responsabile della Comunità Pastorale e decano di Besozzo, Ercole Ielmini, sindaco di Laveno Mombello, don Paolo Boccaccia e Igor Besozzi, responsabili rispettivamente della Pastorale Giovanile decanale e di Laveno Mombello. Seguirà un ricco apericena a buffet realizzato con prodotti “a chilometro zero” o provenienti dal commercio equo e solidale.

Il resto della serata svilupperà il tema del viaggio, tra musica, letteratura, teatro e cinema. Un viaggio che prenderà il via alle 21 con l’esibizione di Igor Orifici, maestro di flauto bansuri, e Gerardo Destino, suonatore di tabla, che proporranno melodie e ritmi della musica classica indiana. Seguirà l’esibizione teatrale di Dario Villa, attore del Teatro Periferico di Cassano Valcuvia, che racconterà dei viaggi in mare come speranza di una vita migliore, a partire dal genere epico dell’Eneide di Virgilio. A chiudere questo percorso immaginario tra la cultura occidentale e quella orientale ci saranno Dino e Laura, due artisti innamorati del Burkina Faso: condurranno il pubblico alla scoperta del canto, delle percussioni e della danza di quelle terre lontane. In contemporanea, nella sala emeroteca, verranno proiettate alcune sequenze cinematografiche sul tema, per riflettere sui diversi modi con cui viene inteso e comunicato, nonché sui molteplici significati di cui si fa portatore. Inoltre la Biblioteca comunale metterà a disposizione una selezione di testi sui viaggi che potranno essere consultati e presi in prestito dai presenti.

Il prossimo appuntamento di Sirà sarà a metà gennaio con il primo ciclo di incontri che tratterà il tema dell’alimentazione, dal titolo “Foodamentale: tutto quello che ti serve sapere sul cibo”.

Per rimanere aggiornati sulle attività del centro basta andare sul sito www.centrosira.it oppure seguire il profilo ufficiale su Facebook e Instagram.

Tag:

Leggi anche:

  • Tutti in bici per i Comuni

    In occasione della settimana europea della mobilità torna Sabato 23 settembre la fortunata iniziativa “TUTTI IN BICI PER I COMUNI”, in collaborazione con i Comuni di Vedano Olona e Venegono Superiore. Ritrovo in Piazza delle Tessitrici alle 14.00 per la registrazione. Partenza alle
  • Dal 27 settembre la grande pallanuoto a Busto Arsizio con la BPM Sport Management e la Len Euro Cup

    Al via della competizione ci saranno, oltre ai mastini di Busto Arsizio, anche i francesi del Montpellier e del Pays D’Aix Natation, i tedeschi dell’OSC Postdam, i croati dello Jadran Split, gli ungheresi dello FTC Budapest (squadra che nella scorsa stagione si era aggiudica la Len Euro Cup) e
  • Ierago con Orago, inaugurazione Palestra in acqua Cele Daccò

    Il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo interverrà domani, alle ore 10,30, alla cerimonia di inaugurazione dell’impianto sportivo acquatico “Palestra in acqua Cele Daccò” di Jerago con Orago (Varese) situato in via Onetto 4, vicino all’area Feste del Comune. La
  • Varese, Gianmarco Pozzecco cittadino onorario

    L’iniziativa è stata ideata da Marco Pinti che ha poi trovato l’appoggio della società varesina Pallacanestro Varese e successivamente della Delegazione Provinciale CONI. Gianmarco Pozzecco negli anni in cui ha giocato per la pallacanestro Varese ha sempre dimostrato, come sostiene Pinti