Laveno Mombello, nasce il centro giovanile Sirà

L’evento di lancio si terrà venerdì 11 dicembre alla Biblioteca comunale “Antonia Pozzi” e inizierà alle 20

10 dicembre 2015
Guarda anche: Laghi
FB_IMG_1449763390328

Il Centro Giovanile Sirà, nuova realtà per i giovani del territorio di Laveno Mombello, si presenta con una serata evento alla Biblioteca comunale “Antonia Pozzi”, durante la quale verranno illustrati gli obiettivi e le attività in programma.

Il Centro Giovanile è un’istituzione locale della Chiesa Ambrosiana, ancora poco conosciuta, che mira a definire una proposta formativa di spessore a partire da un progetto pensato e ideato da giovani per i giovani. 

In particolare le attività di Sirà riguarderanno due ambiti: la spiritualità e la cultura. Promotori del progetto sono la Pastorale Giovanile e gli oratori di Laveno Mombello, sostenuti dal contributo della Fondazione del Varesotto e dalla collaborazione del Comune.

Il nome Sirà in ebraico significa “barca” ed è stato scelto come simbolo del viaggio che ogni giovane compie prendendo il largo tra le acque della vita adulta. Un mezzo di trasporto che è al contempo strumento d’esplorazione e spazio d’incontro. Inoltre l’immagine della barca richiama il lago Maggiore, elemento distintivo del territorio, e il lago di Tiberiade, dove è ambientato l’episodio evangelico della vocazione del giovane Simon Pietro.

L’evento di lancio si terrà venerdì 11 dicembre alla Biblioteca comunale “Antonia Pozzi” e inizierà alle ore 20 con l’inaugurazione ufficiale, a cui interverranno don Carlo Manfredi, responsabile della Comunità Pastorale e decano di Besozzo, Ercole Ielmini, sindaco di Laveno Mombello, don Paolo Boccaccia e Igor Besozzi, responsabili rispettivamente della Pastorale Giovanile decanale e di Laveno Mombello. Seguirà un ricco apericena a buffet realizzato con prodotti “a chilometro zero” o provenienti dal commercio equo e solidale.

Il resto della serata svilupperà il tema del viaggio, tra musica, letteratura, teatro e cinema. Un viaggio che prenderà il via alle 21 con l’esibizione di Igor Orifici, maestro di flauto bansuri, e Gerardo Destino, suonatore di tabla, che proporranno melodie e ritmi della musica classica indiana. Seguirà l’esibizione teatrale di Dario Villa, attore del Teatro Periferico di Cassano Valcuvia, che racconterà dei viaggi in mare come speranza di una vita migliore, a partire dal genere epico dell’Eneide di Virgilio. A chiudere questo percorso immaginario tra la cultura occidentale e quella orientale ci saranno Dino e Laura, due artisti innamorati del Burkina Faso: condurranno il pubblico alla scoperta del canto, delle percussioni e della danza di quelle terre lontane. In contemporanea, nella sala emeroteca, verranno proiettate alcune sequenze cinematografiche sul tema, per riflettere sui diversi modi con cui viene inteso e comunicato, nonché sui molteplici significati di cui si fa portatore. Inoltre la Biblioteca comunale metterà a disposizione una selezione di testi sui viaggi che potranno essere consultati e presi in prestito dai presenti.

Il prossimo appuntamento di Sirà sarà a metà gennaio con il primo ciclo di incontri che tratterà il tema dell’alimentazione, dal titolo “Foodamentale: tutto quello che ti serve sapere sul cibo”.

Per rimanere aggiornati sulle attività del centro basta andare sul sito www.centrosira.it oppure seguire il profilo ufficiale su Facebook e Instagram.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della
  • Volley – UYBA in Bielorussia per la Coppa CEV

    Sono due le trasferte consecutive in calendario per la UYBA che poi, non essendosi qualificata per le Final Four di Coppa Italia (Firenze, 4/5 marzo), potrà tirare un po’ il fiato. Questa mattina le farfalle sono volate in Bielorussia, a Minsk, mentre domenica saranno di scena al Mandela Forum