LA STORIA IN CUCINA Cena “come una volta” al Monastero del FAI

Monastero di Torba, Gornate Olona (VA) sabato 18 maggio 2019, ore 19

10 Maggio 2019
Guarda anche: EventiVarese provincia

Sabato 18 maggio 2019 andrà in scena al Monastero di Torba, Bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Gornate Olona (VA), un viaggio culinario alla scoperta delle tradizioni alimentari che si sono susseguite nei secoli e nelle culture che hanno toccato questo affascinante e antico monastero, parte di un parco archeologico Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

L’occasione sarà la manifestazione “La storia in cucina” che, dalle ore 19, offrirà al pubblico l’opportunità di conoscere in modo originale questo angolo di Medioevo immerso nei boschi del Varesotto: si partirà infatti con una speciale visita guidata durante la quale, oltre a raccontare l’importanza del luogo e dei sorprendenti affreschi che decorano l’imponente torre, si traccerà anche una breve storia della cucina a Torba, attraverso aneddoti e cibi “di una volta”.

A seguire, alle ore 20, antiche ricette prenderanno vita e sapore grazie al menu pensato appositamente dal ristorante “La Cucina del Sole”, situato all’interno del Bene, e da Slow Food Condotta della provincia di Varese: proposte ispirate alle epoche passate, in particolare al Medioevo e alla cucina monasteriale, con un occhio di riguardo ai prodotti del territorio, tra cui il miele, “frutto” dell’instancabile lavoro delle colonie di api ospitate a Torba in collaborazione con apicoltori locali, nel solco del progetto “Api nei Beni del FAI”.

Si comincerà con la frutta – secca e caramellata al forno – per poi proseguire con una minestra di ortiche, un arrosto di animali da cortile, rigorosamente locali e ruspanti, serviti al vassoio e, infine, una torta con ricotta e miele a km zero, il tutto accompagnato da vini del territorio e dall’ippocrasso, vino speziato e zuccherino molto comune nel Medioevo ma oggi poco conosciuto, che verrà offerto insieme al dolce. A fare da cornice a questa cena esclusiva l’atmosfera rustica dell’antico refettorio delle monache.

 

Il menu prevede:

ABUNDANTIA DE FRUCTIS Frutta secca e frutta caramellata

MENSA PRIMA Minestra di ortiche

MENSA SECONDA Misto di arrosto di corte con catalogna e patate

DULCIS IN FUNDO Torta di ricotta e miele di Torba con marmellata di fragole

BEVANDE Acqua, vini del territorio e ippocrasso in accompagnamento al dolce

 

“LA STORIA IN CUCINA” al Monastero di Torba, Gornate Olona (VA)

Sabato 18 maggio 2019, ore 19

Ingresso (che comprende visita guidata e cena):

Intero: 50 €; Iscritti FAI, residenti Comune di Gornate Olona e soci Slow Food: 40 €.

Tag:

Leggi anche:

  • Cena Benefica Al Borducan, Fontana e Cosentino al Sacro Monte “Regione pronta a sostenere progetto di rilancio”

    Lunedì 17 giugno ha avuto luogo presso il Ristorante Al Borducan, gestito dall’ex assessore di Varese RiccardoSantinon, la serata di beneficienza “Una cena per le bellezze del borgo” per la raccolta fondi a favore del restauro del modello in gesso della porta del Duomo di Milano,
  • Festa della Repubblica nei Beni del FAI a Varese

    Trascorrere i giorni di festa nei Beni del FAI – Fondo Ambiente Italiano è diventata ormai una consuetudine irrinunciabile per chi ama trascorrere le tradizionali gite fuoriporta in splendidi luoghi di arte e natura, tra colazioni sull’erba, giochi per grandi e bambini, visite guidate,
  • Festa della Repubblica, porte aperte nei Beni del FAI a Varese

    Trascorrere i giorni di festa nei Beni del FAI – Fondo Ambiente Italiano è diventata ormai una consuetudine irrinunciabile per chi ama trascorrere le tradizionali gite fuoriporta in splendidi luoghi di arte e natura, tra colazioni sull’erba, giochi per grandi e bambini, visite guidate,
  • MAGGIO IN FIORE” a Villa Della Porta Bozzolo, Casalzuigno (VA)

    Sabato 25 e domenica 26 maggio 2019, dalle ore 10 alle 18, Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA) – splendida “villa di delizia” a due passi dal Lago Maggiore – ospiterà l’evento “Maggio in fiore”: un intero weekend dedicato alla magia dei fiori di primavera, che il FAI