La Regione ricorda Enzo Tortora

Il consigliere varesino Luca Marsico promuove un convegna in memoria del giornalista

26 luglio 2016
Guarda anche: Lombardia
Marsico

Si svolgerà  mercoledì 28 settembre dalle ore 10,00 presso la Sala Pirelli a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio regionale lombardo, il convegno “Enzo Tortora: l’uomo, l’imputato, il giornalista”promosso dal consigliere regionale varesino di Forza Italia Luca Marsico. Fra i relatori, il professor Pier Franco Quaglieni,  giornalista e storico, cofondatore del Centro Studi Mario Pannunzio di Torino e Francesca Scopelliti, giornalista,  Presidente della “Fondazione Internazionale per la Giustizia Enzo Tortora” e compagna di Enzo Tortora. Presenti anche i giornalisti Simone della Ripa e il vice direttore di VareseNews Michele Mancino che modererà il convegno.  Nel corso della mattinata verrà anche presentato il libro “Lettere a Francesca” contenente quarantacinque missive scritte da Enzo Tortora alla compagna Francesca Scopelliti durante sua detenzione in carcere fra il giugno del 1983 e il gennaio del 1984.

Al termine dei lavori, attorno alle ore 13,15, si procederà con l’intitolazione di una sala di Palazzo Pirelli a Enzo Tortora, come da proposta avanzata da parte del consigliere Marsico all’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia, che l’ha approvata.

«La figura di Enzo Tortora ha segnato indelebilmente il mondo dell’informazione, del giornalismo e della televisione italiana – sottolinea Luca Marsico –  ed è un esempio di civiltà giuridica attraverso la sua azione civile e onesta nel corso degli anni della sua battaglia giudiziaria per una giustizia giusta: un impegno civile e politico profuso, senza riserve, fino alla fine.

Lo scorso maggio mi ero ripromesso, ricordando il ventottesimo anniversario dalla sua scomparsa, di organizzare un momento istituzionale di ricordo ed omaggio, un fatto che si è reso possibile grazie alla disponibilità di prestigiosi relatori che hanno accolto il mio invito.

Con l’ occasione ringrazio l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale che ha accolto pure la mia richiesta di intitolare una sala a Enzo – conclude Marsico- in questo modo, le Istituzioni regionali lombarde ne ricorderanno permanentemente la sua figura e il suo esempio».

Tag:

Leggi anche: