La Milano-Serravalle va su Facebook

Le informazioni sulla rete autostradale in gestione sui social network

11 aprile 2016
Guarda anche: Milano
FB_IMG_1460384483607

Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. lancia la sua pagina Facebook istituzionale, il nuovo canale digital di comunicazione che affiancherà il sito internet aziendale www.serravalle.it.

Oltre che ampliare le possibilità comunicative ed innovare le strategie di contatto con i Clienti, questo strumento di condivisione social intende proporsi come un nuovo mezzo di informazione e di dialogo costante con i Viaggiatori che ogni giorno percorrono la rete autostradale in gestione.

La pagina Facebook di Milano Serravalle ha lo scopo di fornire uno spazio web di networking dedicato alla condivisione delle iniziative, attività, informazioni sui servizi offerti, storia della Società e curiosità dal mondo.

Tag:

Leggi anche:

  • Draghi Valle Olona: a settembre una nuova avventura per il Minibasket

    Partirà a Settembre una nuova avventura per il Minibasket grazie alla collaborazione tra Polisportiva Sportpiu, Scuola Basket Castellanza e A.S.D. Draghi Gorlazy di Gorla Maggiore: la Scuola Minibasket Draghi Valle Olona, il primo centro sovraterritoriale della zona! Il Progetto concretizza
  • Riqualificazione del campo da rugby di Giubiano, accordo firmato

    Questa mattina a Roma è stata firmata la convenzione tra il Coni e i 32 Enti locali che hanno presentato, e sono stati selezionati, nell’ambito del bando “Fondo Sport e Periferie”, dedicato alla riqualificazione degli impianti sportivi italiani. Tra i comuni presenti a Roma c’era anche
  • Un percorso mondiale per la 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine

    La 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine, in programma a Varese sabato 30 settembre (crono) e domenica 1° ottobre (gran e medio fondo) sarà una gara da non perdere. Entrata da quest’anno nel circuito UCI GRAN FONDO WORLD SERIES la Gran Fondo Tre Valli Varesine 2017 sarà una prova
  • Sanità: illustrato il modello di inclusione dell’Associazione Special Olympics

    Promuovere sempre di più lo sport come mezzo di inclusione sociale per i disabili intellettivi anche gravi e valutare anche la possibilità di individuare un riferimento regionale per la formazione di allenatori e istruttori dello sport unificato (l’attività motoria e sportiva fatta