La Birra Poretti sale sul podio del Premio Cerevisia

Lo storico Birrificio ha ottenuto il primo posto per la Angelo Brown Ale, categoria Alta Fermentazione, e il secondo per la Birra Champagne, categoria Bassa Fermentazione

08 giugno 2015
Guarda anche: Varese
Birrificio Poretti 1

Grande successo per le birre Selezione Angelo Brown Ale e 10 Luppoli Birra Champagne di Birrificio Angelo Poretti al Premio Cerevisia 2015, nella sezione Nord Italia, rispettivamente nelle categorie Alta e Bassa Fermentazione.
Il Premio Cerevisia (www.premiocerevisia.com) è un concorso annuale diretto a promuovere la produzione, la commercializzazione e il consumo di birra di qualità e a premiare le eccellenze birraie del nostro Paese. 

Riservato alle birre ottenute da birrifici con impianti produttivi di proprietà e sede legale situati sul territorio italiano, il Premio si propone di valorizzare le birre italiane provenienti dai diversi ambiti territoriali, selezionando ed indicando le migliori birre di qualità, sostenendo gli operatori del settore con azioni che li aiutino a contraddistinguersi nel mercato globale ed a commercializzare il proprio prodotto.
Suddivise per tipo di fermentazione (alta o bassa) e per aree geografiche (nord, centro, sud e isole), il concorso premia le tre migliori birre classificate, sulle basi delle votazioni espresse da una giuria di degustazione che opera con il metodo del Panel test ed in base ad un’apposita scheda sensoriale.

Nella categoria Alta Fermentazione per il Nord Italia, ad aggiudicarsi il primo premio è stata Selezione Angelo Brown Ale: birra scura, dalla schiuma persistente, corpo pieno e personalità carismatica. Al naso è possibile percepire il vibrante aroma di liquirizia che si ritrova anche nel gusto arricchito da note di cacao e caffè. Insieme all’ambrata Pale Ale, Angelo è una selezione di birre a produzione limitata create dai Mastri Birrai del Birrificio Angelo Poretti secondo una sapiente e raffinata interpretazione – artigianale nello spirito – di ricette che appartengono alla storia della birra.

La nuova 10 Luppoli Birra Champagne, invece, è stata premiata come seconda classificata nella categoria Bassa Fermentazione per il Nord Italia: una birra chiara, dal perlage fine ed elegante, che conta al suo interno 10 luppoli diversi provenienti da tutto il mondo. Nata per celebrare la presenza di Birrificio Angelo Poretti a EXPO 2015 in qualità di “Birra Ufficiale di Padiglione Italia”, ha un “tocco” tutto italiano dato dal lievito, lo stesso adottato per la produzione dei più famosi Spumanti e Champagne del Mondo.

“Siamo orgogliosi di ricevere questo premio che rappresenta un importante riconoscimento per il Birrificio Angelo Poretti e che arriva proprio in un anno cruciale per noi che ci vede Birra Ufficiale di Padiglione Italia a EXPO 2015” afferma Alberto Frausin, Amministratore Delegato di Carlsberg Italia. “Questo risultato è da attribuire al profilo artigianale nello spirito, all’innovazione e alla qualità di prodotto che caratterizzano tutte le birre della famiglia del nostro marchio, grazie alla professionalità e alla capacità creativa dei nostri Mastri Birrai. Questo premio ci rende felici, perché premia le eccellenze italiane e le nostre birre, che soprattutto grazie alla qualità, alla storicità e al forte legame con il territorio di origine, sono state anche riconosciute come Prodotto Tipico Lombardo con la denominazione Birra della Valganna”.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti