Interpretando suoni e luoghi 2016 chiude all’insegna della musica classica

Ultimi concerti stagionali a Cantello e Ganna-San Gemolo

05 ottobre 2016
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloVarese Città
ferrarini-segre

Ultimi due concerti dell’edizione 2016 della rassegna Interpretando suoni e luoghi, che vedranno esibirsi in ambienti suggestivi musicisti di fama internazionale. Si conclude in bellezza il percorso di concerti promosso dalle Comunità Montane del Piambello e Valli del Verbano, patrocinata dalla Provincia di Varese.

Iniziata a giugno, la manifestazione ha portato musica di qualità in molti luoghi “perle” della provincia, sempre in cornici suggestive e con riscontro del numeroso pubblico, che ha seguito con interesse e partecipazione gli eventi itineranti, con la direzione artistica e organizzativa di Chiara Nicora e Silvia Sartorio.

La prossima serata, venerdì 7 ottobre alle ore 21, come tutte ad ingresso libero, si svolgerà a Cantello presso l’Antico Cascinale Lombardo di Via Monastero 8, recentemente ristrutturato dal Comune di Cantello e ancora da scoprire per molti spettatori, ospitando un duo di eccellenze: Emanuele Segre, il più grande interprete di chitarra classica della nuova generazione e il flauto d’oro di Claudio Ferrarini. Il titolo Virtuosi al flauto e alla chitarra già racconta che il pubblico assisterà a momenti di virtuosismo musicale, condotto sulle musiche di “Quel diavolo di Paganini” in un viaggio tra le terre d’Italia ed Europa di un genio indiavolato. Racconti veri o inventati di una vita dedicata alla musica, con in repertorio anche brani di Mauro Giuliani, contemporaneo di Paganini.

Ultimo concerto domenica 9 Ottobre alle 16.30 alla Badia di S. Gemolo a Ganna, che ha ospitato il concerto di inizio stagione. In collaborazione con l’Associazione e Amici della Badia si esibirà con un programma di brani di Mozart e Beethoven Roberto Issoglio pianista con un’intensa attività concertistica e da solista in Italia e all’estero, dal 2009 suona regolarmente con i gruppi da camera dei Berliner Philharmoniker. Più volte invitato da varie orchestre a tenere concerti come solista, ha ottenuto grande consenso da parte della critica che lo ha indicato come un talento per la sua sensibilità interpretativa mozartiana.

Tag:

Leggi anche:

  • “Interpretando suoni e luoghi” a Cavona di Cuveglio

    Domenica 4 settembre alle ore 21, nuova la località che ospiterà il dodicesimo concerto della seguita rassegna: la piazzetta di Santa Casa nella piccola frazione di Cavona a Cuveglio. Nella suggestiva e raccolta cornice risuoneranno le “Melodie indimenticabili” di un trio tutto al femminile
  • Interpretando suoni e luoghi: concerti a Castello Cabiaglio e Brusimpiano

    Venerdì 15 luglio sarà l’occasione per visitare l’antico borgo di Castello Cabiaglio, arroccato sulla collina e incastonato nei boschi, con le sue ville storiche, le case in pietra collegate da androni coperti, strette vie porticate e pavimentazioni selciate. Il concerto si svolgerà alle ore