Il Teatro Galleria di Legnano parte col botto: sold out per Virginia Raffaele

Tutto esaurito per lo spettacolo della comica romana in programma il 22 ottobre

18 ottobre 2016
Guarda anche: Culture e Spettacolo
virginia-raffaele

Il Teatro Galleria apre la stagione 2016/2017 con un sold out. Lo spettacolo di Virginia Raffaele, in programma sabato 22 ottobre, fa infatti registrare il tutto esaurito. «Siamo ovviamente molto soddisfatti, ci fa piacere che il pubblico abbia risposto con così grande interesse», commentano gli organizzatori della stagione del Galleria, «speriamo che questo sold out sia di buon auspicio per il prosieguo della stagione».
Per la prima volta a teatro i personaggi che hanno reso famosa Virginia Raffaele. Protagoniste di “Performance” sono Ornella Vanoni, Belen Rodriguez, il ministro Maria Elena Boschi, la criminologa Roberta Bruzzone, tutte le maschere che l’artista romana ha saputo indossare magistralmente durante la sua carriera di imitatrice. Donne molto diverse tra loro, che appartengono a svariati campi del vivere contemporaneo, che però hanno in comune alcuni tratti della società di oggi: la vanità, la scaltrezza, la voglia di affermazione e, forse, la scarsa coscienza di sé.
Il tutto raccontato attraverso la lente deformante e irriverente dell’ironia e della satira, tipici elementi che compongono lo stile di Virginia Raffaele. I personaggi monologano e dialogano tra loro, anche grazie alle proiezioni video, in un gioco di specchi e di rimandi. Qua e là, tra le maschere, in scena appare anche Virginia stessa, che interagisce con le sue creature, come una sorta di narratore involontario.
Attrice comica e imitatrice di straordinario talento, Virginia Raffaele nasce il 27 settembre 1980 a Roma, da una famiglia di tradizione circense. Sua nonna era un’acrobata cavallerizza e insieme ai suoi fratelli gestiva il Circo Preziotti. Negli anni Cinquanta i suoi nonni fondano il Luna Park di Roma, all’Eur, dove Virginia Raffaele trascorre la sua infanzia.
A diciannove anni si diploma all’Accademia Teatrale Europea del Teatro Integrato Internazionale, negli stessi anni studia danza classica e danza moderna presso l’Accademia Nazionale di Danza. Nel 2001, con Danilo De Santis e Francesca Milani, dà vita al trio comico “Due interi e un ridotto”. Successivamente, Virginia Raffaele avvia una collaborazione importante con Lillo&Greg, che si concretizza nella partecipazione a diversi spettacoli teatrali.
A partire dal 2009 collabora con la Gialappa’s Band a “Mai dire Grande Fratello Show”. In seguito approda a “Victor Victoria”, a fianco di Victoria Cabello, per interpretare la presentatrice meccanica Annamaria Chiacchiera. Da settembre 2010 entra nel cast di “Quelli che il calcio” in qualità di imitatrice, vestendo i panni della criminologa Roberta Bruzzone, della nuotatrice Federica Pellegrini, dell’ex governatore del Lazio Renata Polverini e della “naufraga” Eleonora Brigliadori. Nel febbraio 2016 ha condotto, insieme a Carlo Conti, il Festival di Sanremo.

Tag:

Leggi anche:

  • Sport varesino: i risultati di calcio, volley, basket

    Si è concluso un altro weekend sportivo, anzi per l’esattezza si chiuderà questa sera alle ore 20.30 con il posticipo di basket dell’Openjobmetis che in casa con Pistoia si gioca una partita delicatissima in virtù dell’obiettivo salvezza. Per il resto turni di campionati poco
  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della