Il Pd contro i Cinquestelle: “Loro si limitano agli assessori, noi faremo scegliere il candidato sindaco ai cittadini”

Il segretario cittadino del Pd Luca Paris presenta la bozza del regolamento delle primarie. E critica il Movimento 5 Stelle per la ''selezione assessori''

09 luglio 2015
Guarda anche: Varese Città
Parisnuovo

“Dopo la grande partecipazione riscontrata una decina di giorni fa alla “Leopoldina” della Schiranna, dove più di duecento persone e buona parte della società civile varesina hanno discusso insieme a noi del futuro di Varese, il Pd ha compiuto un nuovo importante passo nella direzione della massima apertura verso tutti i cittadini: pronti il regolamento per le primarie di coalizione e quello per le primarie di partito”. Il segretario cittadino del Pd Luca Paris presenta ufficialmente il percorso del Pd verso le elezioni.

“Le elezioni primarie per la scelta del candidato Sindaco nella città di Varese si svolgeranno, con ogni probabilità, nella seconda metà del mese di novembre – continua Paris – da alcuni mesi sono in corso gli incontri, che proseguiranno anche nel mese di luglio, con gli esponenti delle forze politiche e civiche per la formazione di una larga coalizione per la futura guida amministrativa cittadina, di netto cambiamento rispetto a quella attuale e per predisporre linee politico-programmatiche comuni”.

“Rispettata sino ad ora la tabella di marcia che era stata fissata nei primi mesi dell’anno. Entro la fine del del mese di maggio una commissione ha provveduto al lavoro di redazione dei regolamenti. Il direttivo cittadino del Pd, alcuni giorni fa, li ha approvati.

Ora la bozza di regolamento per le primarie di coalizione verrà proposta alla lettura delle forze politiche e civiche interessate, per raccoglierne le osservazioni e le eventuali richieste di modifiche.

Tutto il percorso si sta svolgendo e si svolgerà nella massima apertura e trasparenza verso tutti i cittadini e la società varesina. Alle primarie potranno votare tutte le cittadine ed cittadini residenti nel territorio comunale.

La bozza di regolamento contiene l’ impegno delle forze della coalizione e dei candidati a sostenere lealmente il candidato Sindaco che risulterà vincitore alle elezioni primarie. Le stesse forze andranno a costituire con propri rappresentanti il Comitato organizzatore ed un Collegio di garanzia.

I 5 stelle faranno scegliere ai cittadini i candidati assessori? Noi faremo di più, faremo scegliere ai cittadini il loro candidato Sindaco”.

Tag:

Leggi anche:

  • M5S “La regione deve tutelare i lavoratori delle società a cui affida gli appalti”

    La Regione Lombardia ha approvato con la Legge regionale 24 novembre 2017 – n. 26 dal titolo “Disposizioni per promuovere la stabilità dei lavoratori tramite l’adozione di clausole sociali nei bandi di gara regionali” una disciplina tesa ad assicurare ai lavoratori delle
  • Giuseppe Conte a capo dell’Italia “Sarà l’avvocato del nostro paese”

    “Sono professore e avvocato, ho perorato cause di varie persone e ora difendo l’interesse degli italiani in tutte le sedi Ue e internazionali dialogando con le istituzioni Ue e con gli altri Paesi. Mi propongo di essere l’avvocato difensore del popolo italiano”. Queste le
  • M5S Lombardia: “Aborto, in Lombardia è un diritto negato”

    Nel post pubblicato oggi si legge: “Oggi cade il quarantesimo anniversario dell’approvazione della legge 194 sull’aborto, che garantisce un diritto di scelta che ogni donna deve poter esercitare. Oggi, quarant’anni dopo, quel diritto rimane nei fatti ostacolato, intralciato,
  • PD Varese contro il gazebo leghista di piazza Podestà

      “Il commissario bustocco paracadutato in piazza Podestà per dare ordini ai leghisti varesini, nel caparbio tentativo di apparire eroica vittima di un Partito democratico antidemocratico e perfido, proprio non riesce ad evitare il ridicolo, dimostrando ripetutamente la sua scarsa conoscenza