Il discorso di Hillary Clinton, occhi lucidi e un messaggio alle donne

Nonostante le aspettative e tutti i dati che i sondaggi, dall’inizio della campagna elettorale, hanno divulgato, la rappresentante del partito democratico ha perso

09 novembre 2016
Guarda anche: AperturaMondo
hillaryclinton

Dopo la telefonata di congratulazioni diretta a Donald Trump per la sua, inaspettata come direbbero molti, vittoria, sono passate parecchie ore prima che arrivare la dichiarazione ufficiale diretta ai media in collegamento con il mondo in particolare e a tutti gli americani che l’hanno sostenuta e votata.

Non era il risultato che volevamo e per il quale abbiamo lavorato. Mi dispiace che non abbiamo vinto. Essere la candidata democratica è stato uno dei maggiori onori della mia vita”. Tra la voce tremante e gli occhi lucidissimi, Hillary Clinton ha trovato la forza per ammettere la grande sconfitta lasciando così la poltrona presidenziale a Donald Trump. I suoi ringraziamenti vanno a chi l’ha sostenuta e accompagnata in questo percorso e ammette che la sconfitta è dolorosa “E’ una sconfitta dolorosa e lo sarà per molto tempo. Sono delusa e mi dispiace non aver vinto queste elezioni. Dobbiamo accettare il risultato, Trump è il nostro presidente e magari c’è la speranza che sia un presidente di successo. Vogliamo che Trump abbia successo per tutti noi, vogliamo una vita migliore per tutti. Vogliamo costruire un’America più forte e giusta”.

Di tutto il lunghissimo discorso la parte che più ha fatto notizia è il messaggio rivolto alle donne, facendo riferimento alla ancora difficile oggi introduzione della figura femminile agli alti livelli “Non dubitate mai di voi. Siete preziose, potenti e meritevoli di conquistare tutte le possibilità e opportunità del mondo. Niente mi ha reso più orgogliosa di essere la vostra sostenitrice. Non possiamo ancora rompere quel tetto di cristallo, ma un giorno qualcuno lo farà, e spero che sarà il prima possibile”.

Tag:

Leggi anche: