Il “diritto al cibo” in mostra a Saronno. Dove protagonista sarà il riso

L’esposizione sarà allestita a Saronno da sabato 21 a domenica 29 novembre presso la Sala Nevera, in viale Santuario 2 a Saronno, e sarà inaugurata sabato 21 alle 18

09 novembre 2015
Guarda anche: Saronno
Mostra riso

Il Sandalo equosolidale, associazione per il commercio equo e solidale nata a Saronno nel 1994, presenta l’esposizione “Price is Rice. Donne, riso e ricamo”. L’iniziativa, inserita nel programma di Diritti in gioco Tutti per uno.

Diritti per tutti del Comune di Saronno, promuove il tema del diritto al cibo prendendo come protagonista il riso, alimento principale per oltre metà degli abitanti della terra e il lavoro delle artigiane che lo hanno ricamato su grembiuli da cucina e manufatti.

L’esposizione sarà allestita a Saronno da sabato 21 a domenica 29 novembre presso la Sala Nevera – Viale Santuario 2 a Saronno e sarà inaugurata sabato 21 alle ore 18.00.

Oggetto dell’esposizione è una collezione di grembiuli da cucina e manufatti confezionati artigianalmente e ricamati a mano dalle donne della cooperativa Banchte Shekha Handicraft del Bangladesh. La collezione è frutto della collaborazione tra l’Associazione Solidarietà Terzo Mondo di Sondrio, la stilista Rossana Vittani, la scuola di moda Nuova Accademia Belle Arti di Milano (NABA) e le artigiane bengalesi.

Protagonista è il riso, sia come elemento decorativo ricamato, che come messaggio. Il riso, infatti, non solo è l’elemento più importante dell’alimentazione in vastissime parti del mondo, ma anche l’elemento su cui si calcolano le retribuzioni, per stabilire con un meccanismo informale ma efficace la soglia di sopravvivenza o di povertà: una sorta “valuta” per calcolare il guadagno delle artigiane in modo molto più comprensibile della moneta locale o della nostra.

I manufatti in mostra sono veri e propri manifesti di comunicazione di un progetto frutto della lunga relazione dell’Associazione di Sondrio, socia come IlSandalo del consorzio Altromercato, con il consorzio BaSE (Bangladesh Shilpo Ekota, Unione delle donne artigiane del Bangladesh), fondato dal missionario saveriano di origini valtellinesi Giovanni Abbiati per rendere possibile l’accesso a un mercato equo e rispettoso del lavoro delle donne.

«Da oltre 20 anni raccontiamo a tutti, in modi diversi, cos’è e come funziona il modello economico promosso dal commercio equo e solidale”, spiega Giorgio Pozzi, Presidente di Il Sandalo. “Un’economia che mette al centro l’uomo e i suoi bisogni, la solidarietà, la valorizzazione dei saperi tradizionali e la tutela dell’ambiente. Ora presentiamo questa mostra, frutto di uno dei progetti simbolo del commercio equo e in continuità con i temi proposti dalla Settimana Mondiale del Commercio Equo di maggio e da EXPO 2015.
Insieme a numerose associazioni saronnesi domenica 29 novembre concluderemo con una giornata per bambini e famiglie con laboratori, giochi e degustazione di risi dal mondo.
È possibile seguire gli eventi sul sito web dell’ associazione IlSandalo www.ilsandalo.eu e su Facebook . Per maggiori informazioni sul progetto Price is Rice è possibile visitare il sito www.priceisrice.org.

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio