I Vigili del Fuoco salvano un rondone

Il volatile era caduto dal nido e non riusciva a volare

16 luglio 2015
Guarda anche: Busto Arsizio
2015-07-16 20.42.58

 

Era caduto dal nido e non riusciva a volare. Ma per fortuna, mentre si trovava in mezzo alla strada, è stato notato dai vigili del fuoco. 

I pompieri del distaccamento di Busto-Gallarate, in rientro da un intervento di soccorso tecnico, percorrendo via Corridoni a Busto Arsizio hanno notato un volatile in mezzo alla carreggiata. Si trattava di un rondone maggiore probabilmente caduto dal nido e non in grado di volare. L’animale è stato soccorso e portato presso la caserma di corso Sempione. Dove i volontari della LIPU lo hanno preso in custodia.

Foto 16-07-15 18 32 15

Tag:

Leggi anche:

  • Busto Arsizio, Handbike 5° giro d’Italia

    L’organizzazione è curata dall’Associazione Nazionale Alpini di Busto Sezione Varese e dal Giro d’Italia di Handbike, con il Patrocinio della Città di Busto Arsizio. Soddisfatto ed emozionato il Sindaco Emanuele Antonelli: ”Una grande emozione per la Città di Busto Arsizio poter
  • Lunedì 28 agosto il raduno della Pallanuoto BPM Sport Management

    È in programma per lunedì 28 agosto il raduno ufficiale della Pallanuoto BPM Sport Management che, alle ore 10.30, si ritroverà alle Piscine Manara di Busto Arsizio per il primo allenamento stagionale (aperto ai media e al pubblico) agli ordini di mister Marco Baldineti. In questa prima fase di
  • Pallanuoto BPM Sport Management padrona di casa nel gruppo B

    Sono stati sorteggiati oggi a Novi Sad, in Serbia, i due gironi che andranno a comporre il primo turno dell’Euro Cup 2017/2018, manifestazione che vedrà impegnata anche la BPM Sport Management. Sarà proprio la formazione bustocca a ospitare dal 29 settembre all’1 ottobre, alle Piscine
  • La nazionale italiana di deltaplano vince il suo nono titolo mondiale e quinto consecutivo

    Il nuovo campione del mondo è Petr Benes, pilota della Repubblica Ceca che raccoglie il testimone dal nostro Alessandro Ploner e solo nel corso dell’ultima giornata. Infatti, Ploner ha quasi ininterrottamente tenuto la testa della graduatoria nei nove giorni di gara e il divario tra i due