I pullman varesini diventano “comaschi”

La giunta approva l'ingresso nell'Agenzia del trasporto pubblico locale sovraprovinciale con sede a Como. Binelli: ''Scelta obbligata, ma io contrario''

26 agosto 2015
Guarda anche: Varese
Autobus

Il trasporto pubblico locale di tutta la provincia di Varese sarà pianificato a Como. La nuova Agenzia del trasporto pubblico locale, prevista dalla Regione Lombardia, avrà infatti sede nel capoluogo comasco e coordinerà il territorio delle province di Varese, Como e Lecco. 

L’amministrazione varesina ha deliberato l’ingresso della Città Giardino durante la seduta di giunta di ieri.

Una scelta obbligata, quella del Comune, perché deve ottemperare ad una legge regionale che istituisce le agenzie. Anche se la parola definitiva spetterà al consiglio comunale, dove verrà portata e messa ai voti la proposta. Tuttavia, non mancano le perplessità, da parte dello stesso assessore alla Mobilità Fabio Binelli (Lega), che ha portato la delibera in giunta.

“La decisione di scegliere Como come sede è naturale, purtroppo non possiamo farci niente – dice Binelli – è la città più popolosa ed inoltre si trova in posizione centrale rispetto all’accorpamento Varese, Como, Lecco. Sperare di ottenere la sede dell’ente a Varese non era fattibile. Tuttavia, la mia posizione personale è di contrarietà verso questa scelta politica, ovvero di creare agenzie sovraprovinciali: io, da autonomista, la vedo proprio al contrario. Sarebbe stato necessario invece dare più potere decisionale ai Comuni”.

E infatti Binelli aveva protestato. “Avevo fatto presente la mia posizione all’allora assessore regionale a Mobilità e Trasporti Raffaele Cattaneo” sottolinea il leghista. “Lui avrà seguito la sua visione per migliorare il servizio. Io ritengo che così non dico peggiorerà, ma sicuramente sarà più difficile ottenere dei miglioramenti e far sentire la voce dei varesini. Pensiamo solo alla sosituzione di una pensilina, a modifiche delle tratte. Prima decideva il Comune, d’ora in avanti un’agenzia con sede a Como”.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti