Holcim: domani sciopero di otto ore

Il cementificio di Ternate si ferma per il rinnovo del contratto aziendale

08 ottobre 2015
Guarda anche: LaghiLavoro
holcim

Di seguito il comunicato con cui le tre sigle sindacali confederali invitano i lavoratori del cementificio Holcim di Ternate ad uno sciopero per la giornata di domani.

Dopo l’esito dell’incontro del giorno 5 ottobre u.s. il Coordinamento delle RSU del Gruppo Holcim e le Segreterie Regionali e Territoriali di Feneal Filca e Fillea hanno deciso di svolgere le assemblee dei Lavoratori per confrontarsi sull’andamento della trattativa.

Al temine delle assemblee i Lavoratori hanno dato mandato al Coordinamento delle RSU e alle Segreterie Regionali e Territoriali di indire lo stato di agitazione del gruppo che si articola nel seguente modo:

• 8 Ore di sciopero per ogni singolo turno in tutti i reparti ( fermo forno, mulini, cottura, macinazione, spedizione e insaccaggio) e uffici il giorno 9 Ottobre 2015 e in tutti i luoghi di lavoro delle società Holcim Italia spa e Holcim Aggregati e Calcestruzzi srl,
• Presidi alle ore 5.00 del 9 di Ottobre p.v. di fronte alle portinerie centrali degli stabilimenti di Merone e Ternate,
• Blocco delle prestazioni straordinarie e in flessibilità,
• Attività di volantinaggio nelle modalità definite dalle Rsu.

Sono esonerati dallo sciopero, nel numero minimo di unità, solo i Lavoratori adibiti alla salvaguardia degli impianti.
Consci che l’astenersi dal lavoro ha conseguenze pesanti sul salario percepito delle Lavoratrici e dei Lavoratori, consci che lo sciopero provocherà disguidi ai clienti del gruppo; non possiamo accettare le condizioni peggiorative proposte dall’azienda per il rinnovo del contratto aziendale.

Dopo aver risposto in modo negativo su alcuni punti della piattaforma ( maggiorazione turni, previdenza complementare, rimborso spese istruzione e sanitarie, ) lo schema di premio variabile che l’azienda ci propone e’ uno schema identico a quello in vigore nei primi anni 2000 ( produttività e raggiungimento budget produttivo da lei definito) e non tiene conto del cambio di fase che il mondo del cemento ha registrato.

Obiettivi decisi esclusivamente sulle attese aziendali e non sulla produzione effettiva del contesto di mercato, premio collegato prevalentemente alla quantità di cemento e non alla qualità della produzione, moratoria di 1 anno nell’erogazione del premio, moltiplicazioni delle differenze tra i Lavoratori della Holcim S.p.A e delle Holcim Aggregati e Calcestruzzi, ( questi lavoratori sarebbero senza premio per due anni), erogazioni salariali variabili non proporzionate all’andamento dei parametri; raccontano di una gestione del premio fatta in modo unilaterale.

Nelle assemblee svolte i Lavoratori hanno condiviso i contenuti proposti della piattaforma definita a livello mondiale dalle OO . SS. per la giornata mondiale del lavoro dignitoso e sicuro. Urge aprire subito il tavolo di trattativa per addivenire ad un accordi che contrasti le morti bianche sui luoghi di lavoro.

Le RSU e le Segreterie Territoriali e Regionali di Feneal Filca Fillea invitano i Lavoratori a partecipare numerosi alle iniziative decise.

Tag:

Leggi anche:

  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il
  • Volley – La UYBA non passa a Cremona e dice addio ai sogni scudetto

    A 24 ore dalla vittoria per 3-0 (26-24, 25-22, 25-20) nella gara-2 dei quarti di finale di playoff scudetto, la UYBA perde 3-0 (25-22, 27-25, 25-19) la decisiva gara-3 sul taraflex del PalaRadi di Cremona contro le padrone di casa della Pomì Casalmaggiore. Saranno quindi le rosa di coach