Ha picchiato e violentato la moglie per dieci anni. Arrestato rumeno quarantenne

La donna, dopo anni, è riuscita a ribellarsi al marito e a contattare il centro antiviolenza di Gallarate

27 febbraio 2016
Guarda anche: Busto ArsizioGallarate
Violenza

Nella mattinata del 25 febbraio, personale della Squadra Mobile della Questura di Varese ha proceduto all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Busto Arsizio, su richiesta della Procura della Repubblica di Busto Arsizio, di un cittadino rumeno, quarantenne, in quanto responsabile di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale nei confronti della moglie.

La donna esasperata dalle continue violenze subite sia fisiche che psicologiche, si è rivolta ad un centro anti-violenza del gallaratese raccontando che da circa 10 anni, quando il marito si ubriacava, la picchiava con sberle e pugni in testa e che poi quando si tranquillizzava pretendeva rapporti sessuali contro la sua volontà.
Dopo diversi incontri con il centro anti-violenza e approfondita la storia della donna con conseguente riscontro della gravità delle violenze fisiche, psicologiche e sessuali subite e l’elevata frequenza delle stesse, si è evidenziato un rischio altissimo di recidiva e la locale Squadra Mobile – Sezione reati contro la persona, ha effettuato indagini ancor più serrate, riuscendo ad avvicinare la vittima e a raccogliere la testimonianza che racconta una vita di violenze domestiche quotidiane, consumate anche alla presenza dei figli, di cui uno minorenne.

La donna più volte ha tentato di chiamare le Forze dell’Ordine per riceverne aiuto, ma, in svariati casi, l’uomo è riuscito ad impedirne l’intervento. In molti episodi, la donna è stata costretta a dormire fuori casa e a rifugiarsi altrove per non subire le botte del marito.
L’attività d’indagine, coordinata dall’A.G. di Busto Arsizio, ha permesso di riscontrare dettagliatamente quanto raccontato dalla donna, raccogliendo testimonianze e referti medici.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti