Graffiti e vandalismi: prorogato il bando per richiedere i contributi

Il Comune ha spostato la scadenza per ottenere i fondi per pulire le pareti imbrattate al 31 maggio. A disposizione dei cittadini 25.000 euro in tutto

23 marzo 2015
Guarda anche: Varese Città
Bagnigiardini

Prorogato il bando per la richiesta di contributi per la pulizia dei graffiti. Il termine è fissato al 31 maggio.

Il bando pubblico è stato così aggiornato con la nuova data di scadenza per la presentazione delle domande (approvato con DD 154 del 13.3.2015).

Il  bando è stato portato avanti dall’assessore alla Tutela Ambientale, Riccardo Santinon, e consiste nello stanziamento di 25.000 euro per sostenere le spese dei cittadini che devono ripulire i muri imbrattati.

Tag:

Leggi anche:

  • Aperitivi Liberty per Beneficienza al Borducan di Varese

     Quanto ami il Liberty? Io un sacco e devo dire che non sono mai stato così contento di fare parte di un’iniziativa di beneficenza. Di fronte alla stazione della Funicolare, qui a due passi dal Borducan, si trova una scalinata in pietra e ferro battuto con decorazioni Liberty. Immagino
  • 9×3. Varese: nove progetti x tre Avanzi

    Tre gli spazi varesini dismessi oggetto di studio e riqualifica. I 54 studenti del laboratorio hanno assegnato agli edifici nuove funzioni utilizzando, in termini progettuali, dispositivi allestitivi e reversibili e adottando soluzioni progettuali a costi il più possibile contenuti. Gli
  • Gallarate: flash mob di CasaPound contro il degrado nella zona della stazione

     “Benvenuti nello spaccio e nel degrado”. È quanto si legge sullo striscione esposto da CasaPound Italia Varese alla stazione di Gallarate, per protestare contro le condizioni in cui versa la zona. “La situazione è nota ormai da troppi anni, ma non è certo un motivo per
  • Degrado stazioni, la Lega insorge contro l’amministrazione Galimberti

    “Prima di pensare ai progetti faraonici, di cui non si vedono i risultati nemmeno all’orizzonte, occorrerebbe lavorare per garantire maggiore sicurezza e un minimo di decoro nell’area delle stazioni ferroviarie”. Queste le parole del Commissario della sezione varesina della Lega,