World Clean Up Day: insieme si può sperare in un mondo più pulito

Il 21 settembre, giorno in cui si celebra anche la Giornata della Pace, l’Amministrazione comunale patrocina due iniziative di pulizia delle aree della città

18 Settembre 2019
Guarda anche: Busto Arsizio

In occasione del World Clean Up day, progetto mondiale di volontariato ambientale che ricorre il 21 settembre, giorno in cui si celebra anche la Giornata della Pace, l’Amministrazione comunale patrocina due iniziative di pulizia delle aree della città in cui purtroppo si trovano rifiuti abbandonati.

Lo scopo è sensibilizzare e promuovere un vero e proprio cambiamento nei comportamenti quotidiani per poter arrivare ad avere un pianeta pulito e sano, partendo dalla nostra città, da gesti semplici, da piccoli gesti di cura e di attenzione verso l’ambiente e il futuro.

In particolare, si tratta di “Puliamo il mondo”, iniziativa promossa da Legambiente – Busto Verde che si articola in due momenti: il primo coinvolge alcune scuole cittadine e vedrà gli studenti delle scuole Marco Polo pulire il parco antistante la scuola nella mattinata di giovedì 19 settembre insieme ai volontari del Circolo.

Il giorno dopo, venerdì 20 settembre, saranno gli studenti delle scuole Crespi ad attivarsi per pulire le aree verdi nei pressi della scuola.

Domenica 22 settembre, sarà invece la volta della cittadinanza che sarà chiamata a rimboccarsi le maniche per liberare dai rifiuti alcune vie cittadine spesso scambiate per discariche, come via Baraggioli, via San Carlo, via Savona.
Il ritrovo è fissato per le 14.30 in via Pisacane 20 (sede dell’associazione).
L’attrezzatura sarà fornita da Agesp SPA. Per informazioni 338 2261628 393 9206365.

Domenica 22 settembre si svolgerà anche “Puliamo il pianeta… partendo da Busto Arsizio”, una manifestazione promossa da JCI (Junior Chamber International) Varese a cui aderiranno altre sezioni locali dell’organizzazione non governativa.
Muniti di sacchetti della spazzatura, guanti e tanta voglia di prendersi cura degli spazi comuni della città, dalle ore 14.00 alle 16:00, i volontari di JCI si ritroveranno al Parco Cascina Rossi di Sant’Anna per una pulizia dell’area pubblica.
Anche in questo caso, l’invito è esteso a tutti I cittadini che abbiano voglia di donare un poco del proprio tempo e di partecipare attivamente. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’associazione JCI Varese scrivendo all’indirizzo email varese@jciitaly.org oppure tramite la pagina facebook @JciVarese.

La giornata vedrà anche la partecipazione del neo assessore al verde pubblico Laura Rogora che ha fatto in modo che le due iniziative si svolgessero nella stessa giornata: “andando nella stessa direzione ho ritenuto importante attivare una collaborazione tra le due associazioni e così amplificare l’importante messaggio ecologico ed educativo che la giornata porta con sè. Subito dopo il mio insediamento ho voluto mettere in evidenza che la strada della collaborazione tra Comune, associazioni e privati è da privilegiare se vogliamo raggiungere traguardi importanti in un settore come quello del verde. Le iniziative di questi giorni rappresentano un esempio di come diffondere la cultura dell’attenzione e della sensibilità verso il patrimonio verde, mi pare che i giovani, sull’onda dell’entusiasmo scatenato da Greta Thunberg, stiano incominciando concretamente a impegnarsi, ma c’è ancora tantissimo da fare, partendo dal basso, dall’esempio che giornate come questa possono rappresentare. Mi auguro davvero che I bustocchi raccolgano l’appello delle associazioni e si presentino numerosi all’appuntamento”.

Tag:

Leggi anche:

  • 12.000 Euro dalla Regione Lombardia per una Biblioteca sempre più innovativa

    La Biblioteca comunale Roggia diventerà sempre più tecnologica e accogliente: è di ieri la notizia che l’Amministrazione riceverà un contributo regionale di 12.000 Euro per il progetto “La tua casa digitale: tecnologia per la comunità in biblioteca” presentato al bando Cultura
  • Ospedale Unico, la polemica del Comitato per il diritto alla salute nel Varesotto

    La Regione va avanti sull’ospedale unico. I sindaci di Gallarate e Busto Arsizio obbediscono in silenzio. Ma la contrarietà cresce ed è sempre più evidente. E il Comitato per il diritto alla salute del Varesotto intende darle voce. Per questo, in occasione della commissione consiliare di
  • Arrestato cittadino marocchino nei “Boschi della droga”

    Sottoposto agli arresti domiciliari, andava nei “boschi della droga” in bicicletta. Un marocchino di 32 anni residente in città, volto noto alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti, è stato arrestato ieri mattina dagli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio
  • Arrestato pusher a Busto Arsizio

    La scoperta di un‘abitazione di Lonate Pozzolo che era divenuta il “covo” e la base operativa di spacciatori nordafricani ha permesso al Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio, con un indagine “lampo” condotta con la Procura della Repubblica, di arrestare un pusher,