Gli studenti del progetto “Pitturiamo la città” ringraziano Varese

La bellissima lettera scritta dagli studenti del liceo artistico di Varese che hanno partecipato al progetto “Pitturiamo la città”

15 novembre 2016
Guarda anche: Lettere
pitturiamolacitta

Pubblichiamo un articolo degli studenti partecipanti al progetto “Pitturiamo la città”. Un ringraziamento di cuore a tutti loro per la partecipazione e al prof. Migliorini per la disponibilità [da sito del Liceo Artistico A. Frattini nella sezione “Eventi – News – Studenti”]

Il giorno 17 Settembre alcuni di noi alunni della 4D abbiamo partecipato ad un’iniziativa promossa da AIME: “Pitturiamo la città”.
Ci troviamo per le 9:30 in Piazza Montegrappa ed aspettiamo, con un po’ di ansia non lo nascondiamo, Sonia, la responsabile che ci ha aiutato nell’arco di queste giornate.
Ci spiega quello che dovremo fare e ci divide nelle varie piazze e scorci di Varese, su nostra scelta. Ci armiamo di tele, pennelli, cavalletti e chi più ne ha più ne metta e cominciamo ad avviarci verso quelle che saranno le piazze che ospiteranno noi, i mille dubbi e soprattutto le soddisfazioni della giornata.
Siamo distanti uno dall’altro e questo ci pone soli davanti ad un foglio bianco, dei pennelli e un paesaggio. Mai avremmo pensato che fosse più difficile. Riempire uno spazio vuoto grazie a ciò che abbiamo imparato tra le mura scolastiche, in uno spazio esterno circondati da passanti incuriositi.
In ogni modo, chi prima e chi dopo iniziamo tutti a dare il meglio di noi.
Le ore passano più veloci del previsto e in un batter d’occhio si fa mezzogiorno ed in nostro aiuto accorre prof. Migliorini che cerca di darci consigli, opinioni o, nei casi più “disperati” di tranquillizzarci dimostrandoci di credere nelle nostre capacità.
È l’una di pomeriggio, c’è chi mangia un panino osservando ancora attentamente la propria tavola e c’è chi invece si addentra tra le vie varesine per cercare tutti i compagni con la speranza di scambiarsi opinioni, consigli e distrarsi per qualche minuto. Intorno alle 17 abbiamo finito quasi tutti, soddisfatti ma esausti dopo una lunga giornata sotto il sole decidiamo di disfare le nostre postazioni e tornare a casa.
Questa esperienza ci ha aiutato a crescere artisticamente applicando gli insegnamenti datoci a scuola, all’esterno.
Al momento della premiazione, che ha visto come vincitrice Elena Scianna, abbiamo ricevuto molti giudizi costruttivi, da parte di chi ha assistito alla mostra.

Tag:

Leggi anche: