Giovanni D’Angella ritorna al Caffè Teatro

In settimana anche i laboratori con Stefano Chiodaroli

13 ottobre 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloMalpensa
chiodaroli stefano

Monologhi che nascono dalle difficoltà di ogni giorno, dalle gioie e dai dolori che attraversano il
quotidiano, ovviamente condito con un pizzico di autoironia. Quindi, i personaggi che lo hanno reso
famoso al grande pubblico: Massimo, un giovane come tanti che ha però un serio problema di pigrizia
che gli impedisce di farsi strada nella vita, Luigi Ginoli, un anziano tutto pepe sempre pronto alla
polemica. Ma anche alle visite mediche. Tutto questo è “One me show”, lo spettacolo che Giovanni
D’Angella porterà sul palcoscenico del Caffé Teatro sabato 17 ottobre. Di origine campane, d’Angella
ha iniziato la sua carriera come agente immobiliare: questo il suo lavoro mentre studiava all’Accademia
del Comico e al Teatro Arsenale di Milano. Una volta diplomatosi comico, ha abbandonato i rogiti per
dedicarsi a tempo pieno alle risate. Ingresso 10 euro, cena a 35.
Venerdì 16 ottobre il Caffé Teatro offrira un viaggio nel passato, fino agli anni Trenta e Quaranta del
secolo scorso. Possibile grazie alle McKeeney Sisters, un trio formato da Milena Macchini, Clelia
Giardina e Arianna Caputo. Tre artiste che rievocano le celebri sister che hanno calcato i palcoscenici
musicali nella prima metà del Novecento e ripropongono le loro armonizzazioni in “close harmony”.
Dopo gli esordi, che le hanno visto esibirsi al Beatles Day di Brescia e ad Eataly a Milano, le “sorelle”
hanno consolidato un repertorio specifico per i ballerini, riscuotendo un notevole successo la scorsa
estate al Rock-a-Hula Vintage Party di Rozzano e durante la serata Holy Swing allo Spirit de Milan. Il
repertorio delle McKeeney Sisters propone brani delle Boswell Sisters, delle Andrews Sisters e
dell’indimenticato Trio Lescano. Durante lo spettacolo, le “sorelle” si alternano anche come soliste
attingendo al patrimonio dello swing sia italiano che americano. Ad accompagnare le tre cantanti sul
palco c’è una band composta da Manuel Bariani (chitarra), Vito Zeno (contrabbasso), Stefano Bassalti
(tromba) e Marcello Colò (batteria). Ingresso 8 euro, cena a 25.
Giovedì 15 è invece in programma il secondo appuntamento con “Caffè d’oppio”, laboratorio di
Stefano Chiodaroli che accompagnerà il locale per tutto ottobre. Una serata a tinte forti come tutte
quelle che vedono protagonista il panettiere del cabaret, che per l’occasione utilizzerà il palcoscenico del
locale di via Indipendenza per provare i pezzi che lo accompagneranno durante la nuova stagione di
Colorado. E non è da escludere che anche altri protagonisti della trasmissione di Italia 1 si affaccino a
Verghera per mettersi alla prova di fronte ad un pubblico esperto come quello del Caffé. Il tutto in una
serata dalle sonorità rock, affidate alla chitarra di Luca Carelli. Ingresso 5 euro, cena a 30.
Salvo diversa indicazione, gli spettacoli avranno inizio alle 22.30. Il costo della cena, servita dalle
20.30, include il prezzo del biglietto. Bevande escluse. Informazioni e prenotazioni allo 0331.223133,
oppure allo 0331.228079

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio