Gavirate, Liffrock: undicesima edizione

Sabato 27 e domenica 28 giugno sul lungo lago torna la festa dedicata alla musica rock

24 giugno 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloLaghi
teschi rock

Torna il festival che unisce musica e ottima birraorganizzato dalla Pro Gavirate e fortemente voluto fortemente dalla componente più giovane dell’Associazione. Ingresso libero e gratuito.

Liffrock da sempre ha un occhio di riguardo è rivolto alla musica che proponiamo. Nelle scorse edizioni hanno calcato il palco: Crucified Barbara, Eluveitie, Exilia, Pino Scotto con i suoi Fire Trails, il primo cantante degli Iron Maiden: Paul Di Anno accompagnato dai Children of a Damned, Folk Stone, Bad Bones,Elvenking; Ul Mik Longobardeath, Iron Savior e molti altri,

Il programma:

SABATO 27 GIUGNO :

– dalle ore 16 FINALE LIFFROCKONTEST! Dopo aver passato le pre-selezioni e le semi-finali, si scontreranno sul palco le 3 band finaliste di Liffrockontest:THE CASTILLOS, LAMBSTONE e STEALING TIME; premiazione ore 21
– dalle 21.30 Yokoano è una band emergente che si è presentata sul panorama nazionale con il primo album omonimo nel catalogo di Canapa Dischi. Caratteri principali della musica degli Yokoano sono i testi taglienti, le ritmiche serrate e le melodie fresche e contagiose. Il loro sound si presenta come un’ originale miscela di generi, senza essere riconducibile con precisione a nessuno di essi. Le canzoni che compongono l’album nascono inizialmente nella testa e nelle mani di Dani, già chitarrista delle Pornoriviste, che dopo anni di punk’ rock decide di rompere gli schemi e di lanciarsi in un progetto caratterizzato dal rifiuto di limiti creativi predefiniti. L originale attitudine punk si declina in forme inconsuete e impreviste, acquista spessore e profondità senza perdere grinta.

DOMENICA 28 GIUGNO

Per l’undicesima edizione di Liffrock sarà ospitata una band originaria di Israele : gli Orphaned Land. Il gruppo, nato nel 1991 con il nome di Resurrection, fonde le tipiche sonorità doom e death metal con i suoni e le tradizioni popolari medio orientali, generando un oriental metal dai tratti tecnici e decisi ma, allo stesso tempo, dalle linee morbide e suadenti, non a caso sono considerati i padrini di questo genere. Di recente in tour con i Blind Guardian, hanno riscosso un grande successo e approvazione tra il pubblico.

Durante le serate del festival e la domenica pomeriggio sarà in funzione un fornitissimo stand gastronomico, dove potete trovare un menu ricchissimo che spazia dagli antipasti ai dolci. Inoltre potete trovare un ampia selezione di magnifiche birre selezionate dallo staff.

Durante il festival sarà presente il progetto Green Rock a sfondo benifico, nato per sensibilizzare le persone al riutilizzo dei materiale (riciclo) ed all’uso di materiali ecologici. Inoltre Green Rock pone l’accento anche sulle forme di energia rinnovabile. Essendo un progetto dedicato alla sostenibilità ambientale e quindi ad un futuro più “verde”, è parso evidente come giusta continuazione dell’ideale di fondo donare il ricavato dell’evento ad enti/associazioni che si occupano dell età infantile/giovanile.

Per i dettagli: http://www.liffrock.it/

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare