Gallarate, minorenni bloccano un uomo in bici e lo rapinano

Due ragazzi sono stati fermati dalla Volante per aver sottratto il portafoglio ad un uomo, e aver cercato di rubargli anche la bicicletta

21 ottobre 2015
Guarda anche: Gallarate
Poliziafoto

Nella tarda serata di ieri 20 ottobre gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Gallarate hanno arrestato due minorenni di nazionalità italiana (rispettivamente di 15 e 17 anni), ufficialmente studenti e residenti a Gallarate, per rapina.
Alle ore 22.30 circa, un uomo (già noto per essere un abituale frequentatore della zona) in transito in bicicletta lungo la galleria pedonale che collega Via Borghi a Via Cavour diretto a casa, è stato indotto a fermarsi con una banale scusa da un gruppo di giovani.

Mentre uno dei ragazzi ha cercato di distrarre il ciclista con varie domande cercando di avviare una conversazione, un secondo ragazzo improvvisamente lo ha aggredito alle spalle facendolo cadere dalla bicicletta e bloccandolo a terra, per poi sottrargli il portafogli dalla tasca e tentando anche invano di appropriarsi della sua bicicletta, prima di darsi tutti alla fuga.
Riavutasi dallo spavento, la vittima poco dopo si è rivolta ad una Volante in transito su via Borghi nel consueto pattugliamento di zona, raccontando il fatto appena accaduto e fornendo la descrizione fisica e degli abiti degli aggressori, grazie alla quale gli agenti poco dopo hanno individuato tre sospetti nei pressi della stazione ferroviaria, peraltro intenti ad allontanarsi con fare palesemente sospetto.
Benché i tre minorenni, già noti alle FF.OO. quali frequentatori abituali e molesti della zona della stazione ferroviaria, protestassero la loro estraneità alla rapina, gli agenti li hanno condotti in Commissariato dove la vittima ne ha riconosciuti con certezza due.

Ormai alle strette i due hanno fatto rinvenire il portafogli (nascosto in una fioriera per non farsene sorprendere in possesso in caso di eventuale perquisizione), ma ciò non è bastato ad evitare l’arresto, d’intesa con la Procura per i Minorenni di Milano, considerata la gravità delle modalità della rapina ed i loro precedenti per reati contro il patrimonio; più tardi sono stati condotti presso il Centro di prima accoglienza minorile di Milano, in attesa dei prossimi seguiti giudiziari.

Sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire le responsabilità nella rapina di altri giovani, in quanto l’accaduto si inquadra nell’operato di un gruppo di “bulli” ai quali potrebbero attribuirsi anche altri fatti similari consumati nella zona della stazione ferroviaria.

Tag:

Leggi anche:

  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management sfida il CN Marsiglia

    È tutto pronto per la partita d’andata della semifinale di Len Euro Cup che domani alle ore 20.00 vedrà la Pallanuoto Banco BPM Sport Management ospite nella vasca dei francesi del CN Marsiglia. Non sarà una sfida facile per il sette di mister Marco Baldineti che andrà ad affrontare la
  • Due italiani sul podio della Coppa del Mondo di parapendio

    Il pilota Nicola Donini si è classificato secondo alla finale mondiale disputata a Roldanillo in Colombia e vinta dallo svizzero Michael Siegel. Il successo italiano è consolidato dal terzo posto di Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano). Eccellenti le prestazioni di Donini, ventiduenne di
  • Il Canottaggio mondiale ritorna a Varese con la Coppa del Mondo 2020

    Il Direttore Esecutivo della FISA Matt Smith ha informato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che il Consiglio FISA, la Federazione Internazionale del canottaggio, riunitosi a Londra lo scorso week-end, ha assegnato a Varese la 2^ Coppa del Mondo in programma dal 1° al 3 Maggio 2020. Sempre
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management in trasferta contro la Rari Nantes Savona

    Tornerà in acqua sabato 20 gennaio alle ore 18.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiuderà il girone d’andata del campionato di serie A1 maschile con la sfida sul campo della Rari Nantes Savona. Una partita da prendere con le dovute cautele, perché dall’altra parte la formazione