Gallarate, arrestato per spaccio 33enne marocchino

I compratori sono italiani e stranieri di diverse età, saranno tutti segnalati alla Prefettura come assuntori

16 gennaio 2016
Guarda anche: Gallarate
Polizia notte

Alle ore 20.00 circa di ieri gli agenti del Commissariato di P.S. di Gallarate hanno tratto in arresto un trentatreenne marocchino, incensurato e regolarmente soggiornante sul territorio nazionale, residente con la famiglia nel quartiere di Cedrate.

Pedinato da tempo, è stato infine sorpreso mentre cedeva cocaina ad un trentacinquenne italiano residente a Gallarate; lo spaccio era condotto direttamente da casa, dove i compratori si recavano in automobile ed attendevano che il marocchino si avvicinasse con lo stupefacente, e spesso, come nell’ultima occasione rivelatasi fatale, acquirente e spacciatore percorrevano anche poche centinaia di metri lungo le strade del quartiere, il tempo necessario allo scambio.

Al termine della perquisizione domiciliare gli agenti hanno complessivamente sequestrato una quindicina di dosi di cocaina per circa dieci grammi ed altri cento grammi di hashish.

Per l’uomo, che ha dichiarato di mantenersi con lo spaccio dopo avere perso il lavoro, d’intesa con la Procura della Repubblica di Busto Arsizio sono scattate le manette.

Nel corso di un altro servizio antidroga risalente a mercoledì 13 gli agenti del Commissariato hanno sorpreso un marocchino trentaseienne (regolare ma già noto per vari precedenti di polizia), intento a spacciare hashish nei pressi della stazione ferroviaria; dopo averlo osservato discretamente a lungo durante il pomeriggio, sono intervenuti bloccandolo in flagranza.

Aveva con sé circa quindici grammi di sostanza, suddivisi in dosi pronte per la cessione immediata, che sono stati sequestrati, oltre ad alcune decine di euro in contante ritenute provento dell’illecita attività ed è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

Tutti i compratori (italiani e stranieri di varie età, ma tutti maggiorenni) sono stati anch’essi identificati e saranno segnalati alla Prefettura quali assuntori.

Tag:

Leggi anche:

  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della
  • Volley – UYBA in Bielorussia per la Coppa CEV

    Sono due le trasferte consecutive in calendario per la UYBA che poi, non essendosi qualificata per le Final Four di Coppa Italia (Firenze, 4/5 marzo), potrà tirare un po’ il fiato. Questa mattina le farfalle sono volate in Bielorussia, a Minsk, mentre domenica saranno di scena al Mandela Forum
  • La BPM Sport Management riparte dal Campionato

    Dimenticare l’Euro Cup e testa solo al Campionato. Questo è l’obiettivo della BPM Sport Management che, dopo essere stata eliminata in semifinale di coppa dal Digi Oradea, domani nella Piscina del Foro Italico, affronterà la Roma Vis Nova nel turno infrasettimanale valido per la 16ª di