Galimberti-Orrigoni, continua il dibattito sul confronto

Il candidato del centrosinistra replica q eullo del centrodestra

22 febbraio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
Galimbertifoto

Continua il dibattito tra Paolo Orrigoni e Davide Galimberti sull’opportunità di un confronto sulle proprie idee per Varese. Dopo la dichiarazione del candidato sindaco del centrodestra, quello del centrosinistra non perde tempo per replicare.“Credo che i cittadini abbiano voglia di conoscere quale futuro hanno in mente i candidati per la nostra bella città e credo abbiano il diritto di
saperlo subito. Io penso che i problemi ed i bisogni delle persone vengano prima delle agende dei candidati, e sono sicuro che momenti di
condivisione, ascolto e confronto siano essenziali se si vuole amministrare bene un comune e la nostra città . Il confronto con i tutti cittadini è alla
base della buona amministrazione. Amministrare un comune è molto diverso
dal guidare un’azienda, le regole sono profondamente diverse ed il confronto è l’elemento essenziale per un sindaco vincente che vuole bene
alla sua città  e la vuole rilanciare”.

Galimberti prosegue poi: “Anche perché i programmi si presenteranno formalmente tra fine aprile e inizio maggio e i cittadini rischiano di aspettare altri due mesi per conoscere veramente le idee concrete di chi oggi si propone per essere il sindaco di Varese nei prossimi 5 anni. Nella mia proposta non c’era nessuna
arroganza né perentorietà , solo una sincera voglia di confrontarmi con il principale candidato dello schieramento avversario. Il mio è un invito
cordiale a presentarci davanti ai cittadini e illustrare cosa abbiamo in mente per Varese, perché io ho una visione molto popolare delle elezioni e mi piacerebbe che si potessero svolgere il più possibile a contatto con i varesini, confrontandoci in modo costruttivo sulla base delle idee. La mia
passione e l’amore per questa città  mi spinge ogni giorno a costruire le
basi sulle quali dopo giugno faremo ripartire questa città e mi piacerebbe metterle a confronto con quelle di Orrigoni. Se vuole potremmo usare come
luogo del nostro confronto anche il punto vendita di sua proprietà, sarei comunque molto lieto di incontrarlo davanti ai cittadini”.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare