Expo è chiusa, ma il Polo Educazione va avanti

Proseguono le attività dello spazio di via Como rivolto ai bambini delle scuole

27 novembre 2015
Guarda anche: Varese
foto

Expo si è chiusa, ma l’esperienza del Polo Educazione di via Como continua. Questa mattina l’assessore a Famiglia e Persona Enrico Angelini ha spiegato le iniziative per i prossimi mesi: si tratta della terza annualità del progetto.
«E’ per questo che dico che l’ Expo… non è finita – ha detto -. Certo, il 31 ottobre si sono chiusi i padiglioni a Rho, peraltro con un successo in termini di pubblico perfino superiore alle attese. Ma, in un certo senso ”il meglio deve ancor a venire”, come dice un noto rocker. I contenuti di EXPO avranno impatti sulla cultura e sul modo di pensare dei popoli a partire da ora e per molti anni. Sana alimentazione, movimento, cibo come riscoperta delle tradizioni e nel contempo incontro tra culture; in definitiva il tema-cardine, quello della qualità della vita, è un tema che nei prossimi decenni sarà sicuramente al centro dell’interesse di tutti».
«Expo – ha continuato l’assessore – ha detto molto su questo piano: idee e progetti, obiettivi già definiti e percorsi che sono solo all’inizio. Protagonisti nel prossimo futuro saranno i bambini e i ragazzi di oggi. Agli educatori il compito di creare tale consapevolezza e la terza annualità del nostro progetto è proprio l’inizio di questa crescita responsabile».
Sono organizzati laboratori divisi per tematiche, adatte alle scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado: cultura del cibo, movimento, eco sostenibilità, cultura e tradizione, formazione. Sono anche proposti un cineforum e la mostra d’arte “C’era una volta”.
Si va da laboratori pratici come “Impariamo a fare l’orto” o “Naturalmente colorati” ad approfondimenti su “L’eredità di Expo: hardware e software” e “Ambiente e rapporto uomo e natura”.
«Dal nostro osservatorio – ha commentato Raffaele Nurra, referente di ExpoVillage – abbiamo constatato da un lato il successo di Expo, dall’altro eprò la vera sfida si apre ora, sui contenuti e sui messaggi, importantissimi, che durante l’esposizione sono stati lanciati. Il fattore educativo è il primo tassello su cui lavorare».
Sono proposte visite sul territorio per scoprire le tradizioni e le perculiarità, al Consorzio castanile di Brinzio, al Consorzio per la tutela delle acque del lago di Varese e del lago di Comabbio, al Mulino Bernasconi e alle Asparagiaie di Cantello, all’Azienda Agricola Broggini di Calcinate del Pesce. Per l’ecosostenibilità, due nuove iniziative: la visita al Banco di solidarietà Nonsolopane, un’occasione per osservare e vivere in
prima persona il funzionamento e il significato del banco alimentare, con i risvolti dello spreco del cibo, e un laboratorio per accompagnare i bambini a scoprire le origini e le possibilità di creazione della carta riciclata. Le scuole possono poi aderire al pedibus e al concorso collegato, per un giusto movimento dei bambini. Altra novità, l’avvicinamento allo yoga per i ragazzi delle superiori.
Il cineforum è organizzato in collaborazione con Filmstudio ’90, alla Sala Montanari. Tre i film: il documentario Olona, un fiume
di Mauro Colombo, Il mio amico Nanuk di R. Spottiswood e B. Quilici, One life di M. Gunton e M. Holmes.

I laboratori sono gratuiti per le scuole. Tutte le info sul sito: www.poloeducazionexpo-varese.it (fb: Poloeducazionexpo Varese).

Tanti i partner aderenti alle iniziative: Istituti Comprensivi di Varese, Gruppo Alpini Varese, Kiwanis Varese, Banco di Solidarietà Nonsolopane Onlus, Expo Village, Confagricultura Varese, El Modernista-Associazione, FilmStudio90, Imaginor, Re Mida-Associazione Altrementi, Scuola Europea di Varese, Lipu, Florovivaisti.

Tag:

Leggi anche:

  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.
  • Calcio – Il Varese si presenta ufficialmente e va in ritiro

    Oggi è il giorno del raduno, ieri sera si sono tenute le presentazioni ufficiali della nuova dirigenza biancorossa: è così che il Varese si appresta a vivere da protagonista la prossima stagione in serie D. Primo acquisto fra tutti mister Salvatore Iacolino, lo specialista di questa categoria:
  • Il Mastino della BPM Sport Management Valentino Gallo ha quasi sconfitto il Morbillo: a breve il ritorno a casa

    Negli scorsi giorni l’atleta della Pallanuoto BPM Sport Management Valentino Gallo, durante il ritiro con la Nazionale Italiana in preparazione ai Mondiali di pallanuoto in corso di svolgimento a Budapest in Ungheria, era stato colpito dal Morbillo una malattia infettiva che aveva messo k.o.
  • Parte da Saronno la 97° edizione delle Tre Valli Varesine

    Prenderà il via dal centro di Saronno, martedì 3 ottobre p.v. la 97° edizione della a Tre Valli Varesine: la corsa in linea maschile di ciclismo su strada del calendario UCI EUROPE TOUR che insieme alla Coppa Agostoni e alla Coppa Bernocchi compone il Trittico Regione Lombardia. Sulla scorta