Esercito a Varese, la mozione verrà trasmessa al governo. Nicoletti: “Il Pd è stato rottamato”

Dopo l'approvazione della mozione sulla sicurezza, scoppiano le polemiche dei democratici. Il presidente del consiglio comunale invierà il testo a Roma

09 giugno 2015
Guarda anche: Varese Città
Esercitovarese

La mozione sulla sicurezza a Varese, che chiede in prima istanza il potenziamento delle Forze dell’Ordine e, in seconda istanza, la sperimentazione dell’Esercito (se non fosse possibile potenziare le Forze dell’Ordine), verrà trasmessa nei prossimi giorni dal presidente del consiglio comunale al governo italiano. “Ci aspettiamo una risposta positiva per un problema concreto che vivono i varesini ed è molto sentito” commenta il consigliere comunale di Movimento Libero Alessio Nicoletti, promotore della mozione che è stata votata anche da Lega, Liberi per Varese (Forza Italia più Udc) e Ncd.

Nicoletti risponde alle polemiche e agli attacchi che oggi, dopo l’approvazione, arrivano dal Pd.

“Il Pd ha subito una rottamazione in consiglio comunale, una sonora sconfitta della linea che ha tenuto nelle ultime settimane. Ci accusano di aver strumentalizzato la questione sicurezza, invece sono loro che non hanno perso occasione per criticare la mozione e strumentalizzarla. Al contrario, io sono sempre stato aperto a contributi che la migliorassero, come infatti è stato fatto, attraverso l’emendamento di Forza Italia che ha aggiunto una serie di punti. Punti tratti dalla mozione presentata dallo stesso capogruppo del Pd Fabrizio Mirabelli. Che, votando contro la mozione, ha quindi votato contro alcuni dei punti da lui stesso proposti”.

E quindi: “Capisco il loro imbarazzo e la necessità di nascondere un fallimento politico gridando “al lupo, al lupo”. Ma il consiglio comunale si è espresso chiaramente a larga maggioranza, con il voto a favore anche di gruppi dell’opposizione. Io stesso sono all’opposizione, e anche Ncd che ha votato a favore. Il Movimento 5 Stelle si è astenuto. Di fatto, il voto contrario è arrivato solo da Pd e Sel, per un totale di sei consiglieri presenti in aula. Sono il centrosinistra rimane arroccato sulla propria visione di sicurezza”.

Tag:

Leggi anche:

  • Arriva un altro successo per la Pallanuoto Banco BPM

    Strepitosa prova di forza della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che, nella quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile, strapazza con un perentorio 18-4 i campani dell’Acquachiara, con la formazione padrona di casa che deve arrendersi al talento del sette guidato da
  • Domani torna in vasca la Pallanuoto Banco BPM Sport Management impegnata contro l’Acquachiara

    Tornerà in vasca domani alle ore 16.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che per la quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile sarà ospite della compagine napoletana dell’Acquachiara. La sfida, che si disputerà presso la Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere
  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele