Elezioni Varese, Clerici e Cosentino: “Tempo scaduto per il candidato sindaco”

Nel centrodestra si sta valutando l'autoconvocazione tra alcuni consiglieri comunali e asseseori per accelerare la scelta del prossimo candidato sindaco

09 febbraio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
Orizzonte ideale

Orizzonte ideale

In merito alla scelta del candidato Sindaco del Centrodestra per le prossime elezioni amministrative a Varese, intervengono Giacomo Cosentino e Stefano Clerici, amministratori uscenti degli ultimi 10 anni.

“Dopo svariati incontri, sia formali che informali, appuriamo che le segreterie provinciali dei partiti del Centrodestra varesino sono in una situazione di stallo riguardo la scelta del candidato Sindaco per Varese”, afferma Giacomo Cosentino. “Sicuramente il confronto necessario per scegliere il candidato giusto per Varese richiede tempo, ma i mesi passano inesorabilmente e non si può più aspettare, se consideriamo le tempistiche necessarie per avviare la macchina elettorale e la quasi sicura anticipazione a maggio della data delle elezioni, prevista inizialmente per il 12 giugno”.

“Qualora entro la fine di questa settimana le segreterie provinciali di Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e Ncd non individuino il “prescelto”, un gruppo di consiglieri ed assessori sta valutando di convocare per i primi giorni della prossima settimana una riunione spontanea finalizzata ad individuare il miglior candidato Sindaco per il territorio.

“Credo”, conclude Cosentino, “che questo sia il modo migliore per aiutare i referenti provinciali dei partiti, evidentemente in difficoltà, a raggiungere l’obiettivo: d’altronde chi conosce il territorio varesino meglio di chi l’ha amministrato in prima linea negli ultimi anni?”.

“Da circa 3 mesi che abbiamo dato vita a una serie di gruppi di lavoro denominati “Varese Cresce” e formati da una cinquantina di professionisti e simpatizzanti, con l’obiettivo di elaborare la nostra proposta programmatica per continuare a far crescere Varese, in continuità con l’amministrazione uscente, ma con ancora più slancio e determinazione”, dichiara Stefano Clerici. “Proprio durante questi incontri settimanali è emersa la necessità di individuare un candidato Sindaco che sia innanzitutto una persona, capace, pulita, e con il giusto mix di esperienza amministrativa e di “freschezza” in grado di assicurare il giusto slancio per far crescere ancora di più la nostra bellissima Città: del candidato ci interessa relativamente la provenienza geografica, che non necessariamente è sinonimo di conoscenza reale del territorio e delle sue peculiarità e criticità.

“Stesso ragionamento”, conclude Clerici, “vale per il profilo civico: si tratta di tecnicismi da addetti ai lavori che poco importano ai cittadini, i quali vogliono un sindaco non calato dall’alto delle segreterie politiche, a contatto quotidiano con il territorio, coraggioso nell’affrontare le sfide dei nostri tempi, combattivo, determinato e con le idee chiare su quella che sarà la Varese del domani”.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti