Duplice omicidio di Venegono Inferiore: indagato per accertamenti il figlio della coppia

L’uomo, dopo l’interrogatorio, è ufficialmente indagato dalla Procura. I Carabinieri gli hanno sequestrato l’auto e alcuni abiti

28 Gennaio 2015
Guarda anche: AperturaTradateVarese Città
Carabinieri

Dopo il lungo interrogatorio, avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì, il figlio della coppia trovata uccisa a Venegono Inferiore, Dario, è stato ufficialmente indagato per accertamenti. Una svolta tragica, alla quale gli inquirenti, i Carabinieri di Varese e il Ris di Parma, guidati dal pm Massimo Politi, sono arrivati dopo il sequestro dell’auto del figlio e di alcuni abiti. 

Prima del sequestro avevano effettuato una perquisizione nella sua abitazione.

“Una persona è indagata per l’omicidio volontario dei due coniugi trovati morti nella loro abitazione in Venegono Inferiore (VA) ieri sera – è la nota dei Carabinieri – è il figlio 50enne della coppia che la Procura di Varese ha iscritto nel registro degli indagati per il compimento di atti irripetibili e a garanzia del diritto di difesa dello stesso. I Carabinieri di Varese e Saronno proseguono le indagini anche con il concorso del R.I.S. di Parma che ha effettuato un accurato sopralluogo nella villetta dove i due anziani vivevano. Seguono aggiornamenti”.

Le vittime, Martino Ferro e Graziella Campello, 80 e 76 anni, sono state trovate, per quanto riguarda il marito, nel garage della villetta bifamiliare, colpito più volte alla testa, probabilmente con un martello o un corpo contundente come una spranga. La moglie si trovava era invece al primo piano dell’abitazione: sarebbe stato strangolata con un filo elettrico. Proprio il figlio, dopo il ritrovamento, aveva dato l’allarme.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Tutti in bici per i Comuni

    In occasione della settimana europea della mobilità torna Sabato 23 settembre la fortunata iniziativa “TUTTI IN BICI PER I COMUNI”, in collaborazione con i Comuni di Vedano Olona e Venegono Superiore. Ritrovo in Piazza delle Tessitrici alle 14.00 per la registrazione. Partenza alle
  • Duplice omicidio di Venegono: Lorena condannato all’ergastolo

    Il macabro delitto si era consumato il 27 gennaio nella villetta dove abitavano le due vittime, a Venegono Inferiore, Martino Ferro, 78 anni, e la moglie Graziella Campello, 76 anni. Lorena avrebbe compiuto il delitto per un bottino di circa cento euro. Con continui problemi di soldi, si sarebbe
  • Il killer di Venegono Inferiore a giudizio immediato

    Lorena si sarebbe recato dalla coppia per chiedere dei soldi. Gli inquirenti sono risaliti a lui grazie alla testimonianza di un giovane che lo aveva notato nella via proprio nel pomeriggio dell’omicidio.
  • “Ho ucciso Martino. E poi sono salito dalla moglie”. Ma prima di toglierle la vita, ha bevuto un caffè con lei

    E lì si è consumato il delitto. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, e la confessione del ragazzo stesso, Lorena ha ucciso prima il marito, in un capanno accanto all’abitazione. Quindi è salito in casa e avrebbe addirittura bevuto un caffè con la moglie, ignara della sorte del