Daniele Zanzi premiato negli Stati Uniti

L'International Society of Arboriculture consegna il riconoscimento al celebre agronomo varesino

05 agosto 2015
Guarda anche: Varese
zanzi daniele

“Le poche parole che dirò la sera della premiazione ad Orlando saranno anche per la mia amata e lontana Varese, in una certa misura saranno uno spot
per la “Città giardino perché i presenti hanno di certo il palato fino e di certe cose si interessano e capiscono”. Così Daniele Zanzi alla vigilia della partenza
per gli Stati Uniti dove a Orlando, capoluogo della Contea di Orange in Florida, la sera di domenica prossima 9 agosto gli verrà conferito l’Award of Merit,
il Premio Internazionale promosso dall’ISA ( International Society of Arboriculture). Si tratta di un riconoscimento annuale alla personalità che
più si è distinta nel mondo “nel meritorio servizio di diffusione delle corrette pratiche di cura e rispetto degli alberi”.
Quest’anno il prestigioso riconoscimento è andato al varesino Daniele Zanzi proprio per “il fondamentale contributo dato al progresso per le scienze ambientali
e al rispetto degli alberi in Europa, nonché per il lavoro svolto nella crescita a livello internazionale dell’Associazione”. L’ISA, fondata negli Usa
nel 1924, conta oggi più di 25 mila associati ed è il più importante network associativo internazionale di realtà scientifiche e di professionisti che si occupano
di alberi radicati nelle realtà urbane.
Principale scopo statutario della Società é proprio quello di diffondere, studiare e comunicare l’importanza degli alberi nelle città del mondo.
Nella lunga storia del premio, istituito nel 1963, Daniele Zanzi è il secondo europeo a conseguirlo. Prima di lui , nel 1999, era stato l’architetto danese
Niels Hvass ad ottenerlo. Il nome di Zanzi, socio ISA dal 1987, si inserisce pertanto nel prestigioso albo d’oro dell’Associazione in cui figurano personalità scientifiche  del livello del professor Alex Shigo, Ricercatore capo del Ministero delle foreste Usa, considerato “il più influente ricercatore degli alberi degli ultimi duecento anni,  del fitopatologo William Holmes dell’Università del Massachusetts, del professor Richard Harris dell’Università di Barkley. Nel prestigioso elenco figurano  anche politici di grande fama come il presidente Richard Nixon (1970) per aver promosso un significativo miglioramento ambientale nelle città americane e come  Lady Bird Johnson ( 1967), moglie dell’allora Presidente Lindon B. Johnson.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo