Daniele Zanzi premiato negli Stati Uniti

L'International Society of Arboriculture consegna il riconoscimento al celebre agronomo varesino

05 agosto 2015
Guarda anche: Varese
zanzi daniele

zanzi daniele

“Le poche parole che dirò la sera della premiazione ad Orlando saranno anche per la mia amata e lontana Varese, in una certa misura saranno uno spot
per la “Città giardino perché i presenti hanno di certo il palato fino e di certe cose si interessano e capiscono”. Così Daniele Zanzi alla vigilia della partenza
per gli Stati Uniti dove a Orlando, capoluogo della Contea di Orange in Florida, la sera di domenica prossima 9 agosto gli verrà conferito l’Award of Merit,
il Premio Internazionale promosso dall’ISA ( International Society of Arboriculture). Si tratta di un riconoscimento annuale alla personalità che
più si è distinta nel mondo “nel meritorio servizio di diffusione delle corrette pratiche di cura e rispetto degli alberi”.
Quest’anno il prestigioso riconoscimento è andato al varesino Daniele Zanzi proprio per “il fondamentale contributo dato al progresso per le scienze ambientali
e al rispetto degli alberi in Europa, nonché per il lavoro svolto nella crescita a livello internazionale dell’Associazione”. L’ISA, fondata negli Usa
nel 1924, conta oggi più di 25 mila associati ed è il più importante network associativo internazionale di realtà scientifiche e di professionisti che si occupano
di alberi radicati nelle realtà urbane.
Principale scopo statutario della Società é proprio quello di diffondere, studiare e comunicare l’importanza degli alberi nelle città del mondo.
Nella lunga storia del premio, istituito nel 1963, Daniele Zanzi è il secondo europeo a conseguirlo. Prima di lui , nel 1999, era stato l’architetto danese
Niels Hvass ad ottenerlo. Il nome di Zanzi, socio ISA dal 1987, si inserisce pertanto nel prestigioso albo d’oro dell’Associazione in cui figurano personalità scientifiche  del livello del professor Alex Shigo, Ricercatore capo del Ministero delle foreste Usa, considerato “il più influente ricercatore degli alberi degli ultimi duecento anni,  del fitopatologo William Holmes dell’Università del Massachusetts, del professor Richard Harris dell’Università di Barkley. Nel prestigioso elenco figurano  anche politici di grande fama come il presidente Richard Nixon (1970) per aver promosso un significativo miglioramento ambientale nelle città americane e come  Lady Bird Johnson ( 1967), moglie dell’allora Presidente Lindon B. Johnson.

Tag:

Leggi anche:

  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti
  • Simone Miele vincitore della Coppa Italia Rally 2016

    rally-simone-miele Simone Miele e Roberto Mometti sono i vincitori della Coppa Italia Rally 2016, serie nazionale reintrodotta da Aci Sport per questa stagione. A bordo della Ford Fiesta World Rally Car, i due varesini – Simone è di Olgiate Olona mentre Roberto di Luino- hanno messo le mani sul titolo di Zona1 già