Daniele Zanzi premiato negli Stati Uniti

L'International Society of Arboriculture consegna il riconoscimento al celebre agronomo varesino

05 agosto 2015
Guarda anche: Varese
zanzi daniele

“Le poche parole che dirò la sera della premiazione ad Orlando saranno anche per la mia amata e lontana Varese, in una certa misura saranno uno spot
per la “Città giardino perché i presenti hanno di certo il palato fino e di certe cose si interessano e capiscono”. Così Daniele Zanzi alla vigilia della partenza
per gli Stati Uniti dove a Orlando, capoluogo della Contea di Orange in Florida, la sera di domenica prossima 9 agosto gli verrà conferito l’Award of Merit,
il Premio Internazionale promosso dall’ISA ( International Society of Arboriculture). Si tratta di un riconoscimento annuale alla personalità che
più si è distinta nel mondo “nel meritorio servizio di diffusione delle corrette pratiche di cura e rispetto degli alberi”.
Quest’anno il prestigioso riconoscimento è andato al varesino Daniele Zanzi proprio per “il fondamentale contributo dato al progresso per le scienze ambientali
e al rispetto degli alberi in Europa, nonché per il lavoro svolto nella crescita a livello internazionale dell’Associazione”. L’ISA, fondata negli Usa
nel 1924, conta oggi più di 25 mila associati ed è il più importante network associativo internazionale di realtà scientifiche e di professionisti che si occupano
di alberi radicati nelle realtà urbane.
Principale scopo statutario della Società é proprio quello di diffondere, studiare e comunicare l’importanza degli alberi nelle città del mondo.
Nella lunga storia del premio, istituito nel 1963, Daniele Zanzi è il secondo europeo a conseguirlo. Prima di lui , nel 1999, era stato l’architetto danese
Niels Hvass ad ottenerlo. Il nome di Zanzi, socio ISA dal 1987, si inserisce pertanto nel prestigioso albo d’oro dell’Associazione in cui figurano personalità scientifiche  del livello del professor Alex Shigo, Ricercatore capo del Ministero delle foreste Usa, considerato “il più influente ricercatore degli alberi degli ultimi duecento anni,  del fitopatologo William Holmes dell’Università del Massachusetts, del professor Richard Harris dell’Università di Barkley. Nel prestigioso elenco figurano  anche politici di grande fama come il presidente Richard Nixon (1970) per aver promosso un significativo miglioramento ambientale nelle città americane e come  Lady Bird Johnson ( 1967), moglie dell’allora Presidente Lindon B. Johnson.

Tag:

Leggi anche:

  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della
  • Volley – UYBA in Bielorussia per la Coppa CEV

    Sono due le trasferte consecutive in calendario per la UYBA che poi, non essendosi qualificata per le Final Four di Coppa Italia (Firenze, 4/5 marzo), potrà tirare un po’ il fiato. Questa mattina le farfalle sono volate in Bielorussia, a Minsk, mentre domenica saranno di scena al Mandela Forum
  • La BPM Sport Management riparte dal Campionato

    Dimenticare l’Euro Cup e testa solo al Campionato. Questo è l’obiettivo della BPM Sport Management che, dopo essere stata eliminata in semifinale di coppa dal Digi Oradea, domani nella Piscina del Foro Italico, affronterà la Roma Vis Nova nel turno infrasettimanale valido per la 16ª di