Controllo del vicinato, incontro pubblico a San Fermo

Mercoledì 5 dicembre incontro pubblico a San Fermo

04 Dicembre 2018
Guarda anche: Varese Città

Nuovo incontro per il progetto di “Controllo di Vicinato”. Mercoledì 5 dicembre i cittadini del quartiere di San Fermo, il primo quartiere a sperimentare l’iniziativa, insieme al Vicesindaco Daniele Zanzi e al Comandante Matteo Ferraio hanno organizzato un incontro pubblico per tracciare un primo bilancio e promuovere l’attivazione del progetto anche in nuovi quartieri. L’appuntamento è per mercoledì 5 dicembre alle 18.30 presso la Biblioteca di San Fermo in via Marzoli a Varese.  

Cos’è il Controllo di Vicinato:
Il Controllo del Vicinato (Neighbourhood Watch) nasce negli Stati Uniti negli anni 60’/ 70’ e arriva in Europa nel 1982. Sono circa dieci milioni le famiglie che finora hanno aderito al progetto. Il Programma prevede l’auto-organizzazione tra vicini per controllare l’area intorno alle proprie abitazioni. L’attività dei gruppi di Controllo del Vicinato è segnalata da appositi cartelli che hanno lo scopo di comunicare a chiunque passi nell’area che la sua presenza non passerà inosservata e che il vicinato è attento e consapevole a ciò che avviene all’interno della propria area. Dove il programma di controllo del vicinato è attivo, i molti occhi dei residenti sugli spazi pubblici e privati rappresentano un deterrente contro i furti nelle case e un disincentivo ad altre forme di microcriminalità (graffiti, scippi, truffe, vandalismi, ecc.). Il programma prevede, oltre alla sorveglianza della propria area, l’individuazione delle vulnerabilità ambientali e comportamentali che rappresentano sempre delle opportunità per gli autori di reato. La collaborazione e la fiducia tra vicini sono fondamentali affinché si instauri un clima di sicurezza che sarà percepito da tutti i residenti e particolarmente dalle fasce più vulnerabili, come anziani e bambini. Il senso di vicinanza tra residenti e la certezza che i nostri vicini non resteranno chiusi in casa di fronte ad un’emergenza, trasmetteranno un forte senso di appartenenza rafforzando i legami tra i membri della comunità. Anche le Forze dell’Ordine beneficiano dei risultati di questo Programma. Un dialogo continuo e sensibile tra Forze dell’Ordine e residenti produrrà una migliore qualità delle segnalazione da parte di questi ultimi.

Tag:

Leggi anche:

  • Riqualificazione della Scuola Pellico: studenti in gita al cantiere

    Gli studenti della scuola Media Pellico di Varese faranno visita al cantiere il 20 dicembre per conoscere da vicino la trasformazione in corso sull’edificio scolastico. In accordo con il dirigente scolastico infatti il Comune di Varese e l’assessorato ai Servizi educativi ha organizzato una
  • Nuove modalità di raccolta differenziata in centro Varese

    Un centro più bello e pulito: è questo l’obiettivo che ha ispirato l’accordo tra Comune di Varese, commercianti e Acsm – Agam per il miglioramento della raccolta differenziata nelle vie del centro storico. Non più nel weekend quindi ma più giorni di ritiro durante la settimana per
  • Varese Turismo, appuntamento per le imprese

    Promuovere il territorio, coinvolgere gli stakeholder, abilitare all’utilizzo di strumenti innovativi: sono alcuni degli obiettivi che si pone Formazione #inLombard1a, progetto per tutti i professionisti che operano nel settore turistico-ricettivo che vivrà la sua quinta e ultima tappa regionale
  • Centri della Terza Età, si apre la Mostra di Natale

    Si apre domani la tradizionale Mostra di Natale dei prodotti artigianali realizzati dai frequentatori dei Centri della Terza Età del Comune di Varese. Per quattro giorni, da domani e fino al 16 dicembre dalle ore 10 alle 18, si potrà visitare lo spazio di via Romagnosi, ammirare le opere