Coldiretti: via libera alle sagre per 8 italiani su 10

Non solo discoteche, via libera dalle regioni anche a sagre e fiere di Paese visitate ogni estate da circa 8 italiani su 10 che partecipano agli eventi enogastronomici e folkloristici locali

17 Giugno 2020
Guarda anche: Eventi

Non solo discoteche, via libera dalle regioni anche a sagre e fiere di Paese visitate ogni estate da circa 8 italiani su 10 che partecipano agli eventi enogastronomici e folkloristici locali organizzati da nord a sud che raccontano le bellezze della Penisola e le sue tradizioni.

E’ quanto emerge da una analisi di Coldiretti/Ixe’ sugli effetti delle ordinanze regionali che in molti casi si sono avvalse della possibilità di anticipare le aperture nel rispetto del nuovo Dpcm dell’11 giugno. Dalla Lombardia al Veneto, dall’Emilia Romagna alla Liguria, dalla Toscana alla Calabria fino alla Sicilia sono infatti numerose le regioni che, secondo il monitoraggio della Coldiretti, hanno deciso per la possibilità di organizzare fiere e sagre locali sul proprio territorio già a partire dall’inizio di questa settimana, nel rispetto delle linee guida sulle misure di prevenzione adottate dalla Conferenza Stato Regioni.

Una mossa necessaria per cercare di dare un impulso al turismo dopo i risultati poco incoraggianti del mese di giugno in cui appena 3,1 milioni di italiani hanno deciso di fare una vacanza, anche breve, meno della metà dello stesso periodo dello scorso anno (-54%) secondo l’indagine Coldiretti/Ixe’.

Le presenze nazionali non riescono a colmare il vuoto lasciato dagli stranieri sui quali grava una pesante incognita con gli arrivi completamente fermi soprattutto per i turisti provenienti da Paesi extracomunitari come Giappone, Cina e Stati Uniti mentre segnali ancora deboli arrivano da Germania e Nord Europa.

Tag:

Leggi anche:

  • “Piano Marshall” Lombardia: arrivati oltre 2.300 progetti da 1.150 Comuni

    Per la ripresa economica della Lombardia ed il rilancio del sistema produttivo, Regione Lombardia ha previsto interventi per supportare immediatamente il mondo dell’economia. Dopo un mese dall’avvio il “Piano Marshall” con il quale la Regione Lombardia prevede uno stanziamento
  • Ai nuovi poveri serve 1 mld di cibo Made in Italy

    Acquistare un miliardo di euro di cibo 100% Made in Italy da destinare alle famiglie povere per far fronte a quella che è diventata una vera e propria emergenza sociale senza precedenti e, allo stesso tempo sostenere il lavoro e l’economia del sistema agroalimentare tricolore duramente colpito
  • Fase3, Regione: 10 milioni a riconversione o ampliamento aziende di DPI

    Si chiama ‘Reattivi contro il Covid’ il bando pubblicato per la riconversione e l’ampliamento della produzione di Dispositivi di Protezione Individuali (DPI) e di Dispositivi Medici (DM). Dieci milioni di euro la cifra che Regione Lombardia, attraverso l’assessorato allo Sviluppo
  • Mascherine, uso obbligatorio anche a Luglio

    Mascherine obbligatorie fino al 14 luglio in tutti i comuni del territorio lombardo. Arriva oggi l’ufficialità della notizia, già chiacchierata da diversi giorni: le mascherine rimangono obbligatorie anche all’aperto fino al 14 luglio. La nota diffusa dal presidente di Regione