Ciao Ferruccio: l’addio in forma privata

Ammazzato martedì scorso dal figlio Alberto, Ferruccio Biggiogero è stato salutato ieri pomeriggio

23 febbraio 2017
Guarda anche: CronacaVarese Città

Era stato annunciato un addio in forma privata, e così è stato. Ieri pomeriggio Ferruccio Biggiogero ha ricevuto l’ultimo saluto presso il cimitero di Giubiano dinanzi a pochi amici e parenti.
Il 78enne ucciso dal figlio Alberto, già conosciuto poichè super testimone del caso Giuseppe Uva, lo scorso mercoledì è stato ammazzato nella sua abitazione di viale dei Mille proprio da quel figlio sopra le righe che gli aveva sempre dato una lunga serie di grattacapi.
Alla cerimonia laica sono intervenuti con parole d’affetto anche alcuni conoscenti dell’uomo che ne hanno voluto ricordare l’umanità e le generosità.

Tag:

Leggi anche:

  • Omicidio suicidio a Busto Arsizio

    I cadaveri di una coppia di anziani sono stati scoperti dalla figlia in un appartamento di Busto Arsizio, in provincia di Varese. L’ipotesi è che si tratti di un caso di omicidio-suicidio. La donna, Maria Dolores Della Bella, 68 anni, aveva segni di strangolamento sul collo: è stata trovata
  • Cadavere trovato nel Parco del Lauro

    Il ritrovamento del cadavere è stato fatto nella tarda serata di martedì 17 aprile da parte di una guardia ecologica che si trovata nella zona. Allertati subito i soccorsi, sul luogo sono arrivate sia un’ambulanza del 118 che i carabinieri. La vittima è un uomo di 40 anni circa di origine
  • Dynameet, la APP per fare sport con gli amici in tutto il mondo

    Anche voi, come tanti, in gioventù avete fatto fatica a volte a trovare il numero giusto di amici per poter organizzare una partita di calcetto e prenotare il campo? E poi, chi doveva prenotare il campo? Ok. Queste esperienze con Dynameet non le faremo più! Grazie a questa APP d’ora in poi,
  • Marilena, la sua vita in cambio di 90mila euro

    E’ stato fermato oggi con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere il vicino di Marilena Re, Vito Clericò 64enne di Garbagnate Milanese. I primi sospetti su di lui si sono sollevati quando i carabinieri hanno trovato tracce di sangue sui vestiti, che sono state successivamente fatte