Ci sono i fondi per l’Oasi Wwf per animali selvatici a Vanzago

Oltre 40.000 euro per il centro nel milanese

11 aprile 2016
Guarda anche: Milano
3

“Promessa mantenuta: Regione Lombardia stanzia i fondi necessari per permettere al Cras di Vanzago di continuare l’attività di soccorso e cura degli animale selvatici” E’ l’annuncio del vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) in merito alla delibera che la Giunta regionale approverà oggi e che prevede il contributo 123 mila euro per i Centri di recupero degli animali selvatici presenti sul territorio lombardo, tra cui lo stanziamento specifico di 42 mila e 575 euro per il centro di Vanzago (Mi).

Cecchetti nel maggio scorso aveva visitato l’Oasi Wwf di Vanzago interessandosi fin da subito della problematica relativa alla mancanza dei fondi necessari al centro per proseguire l’attività.

“L’Oasi Wwf di Vanzago – spiega Cecchetti – rischiava di chiudere a causa dell’inspiegabile decisione della Città metropolitana che, nonostante fosse competente sulla materia e ricevesse fondi regionali per garantire questi servizi, nel 2014 e nel 2015 non aveva assicurato i contributi necessari per permettere al centro di continuare l’opera di tutela della fauna selvatica, dirottando gli stanziamenti regionali su altre questioni.

Un comportamento irresponsabile da parte di Pisapia e del Pd che stava mettendo in ginocchio un servizio essenziale per tutto il territorio, basti pensare che nel solo 2015 a Vanzago sono stati curati ben 3348 animali (tra cui volpi, caprioli, barbagianni, ricci, pipistrelli, germani reali e tartarughe) provenienti dalle province di Como, Lodi, Milano, Monza e Varese.

Appena la competenza sugli animali selvatici è tornata in capo alla Regione – continua Cecchetti – abbiamo provveduto a stanziare il contributo per permettere ai Cras di proseguire il prezioso servizio. La promessa è stata mantenuta: ringrazio l’assessore all’agricoltura Gianni Fava e l’assessore al bilancio Massimo Garavaglia che fin da subito si sono occupati della problematica e hanno lavorato per mettere al riparo l’Oasi di Vanzago dalla chiusura definitiva. In questo modo migliaia di animali selvatici continueranno a ricevere dai volontari del Centro il soccorso e le cure necessarie per tornare poi a vivere in libertà”

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare