“Camerati, attenti!”. La Varese di destra commemora i martiri delle Foibe. FOTO

Duecento partecipanti alla manifestazione per ricordare la tragedia delle Foibe e dell'esodo giuliano dalmata

10 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
FB_IMG_1455137276487

Circa duecento persone hanno partecipato alla fiaccolata in ricordo delle Foibe, organizzata dal Comitato Spontaneo 10 Febbraio Varese. Un corteo silenzioso, accompagnato dal ritmo del tamburo, dove non sono comparsi simboli di partito, ma solo tricolori. E le fiaccole dei partecipanti.

Il corteo è partito alle 20 dalle Ffss, preceduto appunto da uno dei militanti che accompagnava il passo con il tamburo. Quindi tre portatori di bandiera, con i vessilli che rappresentavano Istria, Dalmazia e Fiume. E due ragazze con la corona di fiori da depositare in piazza Monte Grappa. I partecipanti hanno percorso quindi, lasciato il piazzale delle Ferrovie, via Morosini, via Vittorio Veneto e corso Moro, senza simboli di partito, ma solo reggendo tricolori e fiaccole.

In piazza Monte Grappa è stato srotolato uno striscione con la scritta: “Il sangue versato nel silenzio dello Stato”.

Di fronte a loro i portatori delle bandiere e i responsabili del Comitato.

“Vi ringrazio della massiccia presenza. Se vi guardo vedo un fronte davanti a me, unito. Un coro di voci libere che rompono il silenzio che per troppi anni ha nascosto l’orrore delle Foibe. Della tragedia degli esuli. Varese è la nostra città, questa è la nostra terra. Il sangue istriano, dalmata e giuliano sarà per sempre sangue italiano. Adesso il minuto di silenzio lo facciamo noi, come si deve” sono stato le parole di Alessandro Limido di Dora, che ha guidato la manifestazione.

Quindi il minuto di silenzio, iniziato con la frase “Camerati, attenti!”, accompagnato dal suono della tromba nella prima parte. Quindi, alla fine, “Camerati, riposo”

Parole che vengono utilizzate anche durante il “rito del Presente”, usato per commemorare i caduti, e che viene fatto risalire almeno ai legionari di d’Annunzio.Il Comitato è stato costituito dalla Comunità dei Dodici Raggi, CasaPound, Forza Nuova, Fiamma Tricolore. Ma alla manifestazione hanno aderito anche esponenti dell’associazione di destra Orizzonte Ideale. Presente anche una delegazione della Lega Nord. 

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management parte col botto e affonda Torino

    Prima vittoria del 2017 per la BPM Sport Management. Con una prova molto convincente, il sette di Gu Baldineti batte 18-5 (3-1, 5-0, 5-2, 5-2) il Torino 81 e, complice il pareggio del CC Napoli a Savona (10-10), è terzo da solo con 25 punti. Nel primo tempo sblocca il match dopo circa cinquanta
  • La BPM Sport Management inizia il 2017 contro il Torino ‘81

    E’ ancora sotto gli occhi di tutti la grande serata di martedì che ha fatto di Busto Arsizio la capitale della Pallanuoto. Dopo la vittoria del Settebello del CT Campagna contro la Georgia, domani un altro grande match sarà di scena alle Piscine Manara. I Mastini di Gu Baldineti, infatti,
  • Pallanuoto – 7bello da urlo, Georgia annientata. Busto Arsizio fa festa – FOTO

    Sarà difficile da dimenticare per tutti gli appassionati di pallanuoto ma non solo, una serata che ha regala una miriade di emozioni dal primo all’ultimo istante. Alle piscine Manara di Busto Arsizio si è giocata ieri sera la sfida valida come terzo incontro di World League tra Italia e
  • Sport varesino: i risultati di calcio, volley, basket

    Un weekend all’insegna dello sport, come sempre, quello che ha tenuto banco in questo freddo scorcio di gennaio. Vediamo come si sono comportate le squadre della provincia di Varese. CALCIO SERIE D– Al primo impegno ufficiale post feste, nonché prima giornata di ritorno del campionato