Caffè Teatro: una settimana con Bruce Ketta

Il comico pugliese sul palco di Samarate

29 febbraio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloMalpensa
ketta

“Guaglio, so cambiate le cose”: con il suo tormentone Bruce Ketta, il postino più divertente d’Italia, torna al Caffé Teatro. Sarà lui, infatti, il protagonista della serata di sabato 5 marzo sul palcoscenico di via Indipendenza. Al secolo Matteo Iuliani, il comico nato a Milano ma di origini pugliesi è diventato celebre partecipando a diverse edizioni di Zelig indossando i panni di un
postino. Un “costume” che è anche un elemento autobiografico, visto che prima di sfondare sul palco Iuliani lavorava realmente per Poste Italiane. Attualmente è uno degli animatori di Kotiomkin, uno dei collettivi di satira più in voga sulla rete. Lo spettacolo avrà inizio alle 22.30. Ingresso 10 euro, cena a 35.
Vittorio è un ragazzo che vive solo all’estrema periferia di una grande città del Nord. Un giorno decide di scrivere una lettera a Lorenzo, il suo migliore amico partito per Berlino in cerca di fortuna. Il risultato è una confessione ironica e allo stesso tempo tragica dell’esperienza vissuta da
un giovane italiano alla ricerca di un’occupazione, mescolata alla quotidianità del lavoro in un call center milanese. Tutto questo è “Stabile precariato”, il recital che Carlo Albè metterà in scena domenica 6 marzo sul palcoscenico del Caffé Teatro. Classe 1981, scrittore indipendente e
giornalista freelance, mette in scena i suoi reading accompagnando le parole alla musica. Lo spettacolo avrà inizio alle 21.30. Ingresso libero, cena a 20 euro.
Doppio appuntamento con il laboratorio questa settimana. L’appuntamento di giovedì 3 marzo è tutto all’insegna dell’illusionismo: “Maghi ce lo ha fatto fare” è infatti il laboratorio ideato e condotto da Ale Bellotto, Michael Timaco e Andrea Tinè, ovvero i “Duo&Mezzo”. Il “quasi” trio
ha messo insieme un gruppo di illusionisti giovani e meno giovani che renderanno letteralmente magica la serata del Caffé Teatro. Lo spettacolo avrà inizio alle 21.30. Ingresso 5 euro, cena a 25.
Condotto da Riccardo Limoli, venerdì 4 marzo torna “La gang dello zio Mauri”, un laboratorio a ruota libera, una serata anarchica con l’unica certezza che, in un modo o nell’altro, il pubblico si divertirà. Ad alternarsi sul palcoscenico del Caffé Teatro saranno Ale Bellotto, Michael Timaco,
Lia Locatelli, Andrea Cataldi, Alessio Sartori, Francesco Maggioni, Andrea Tinè e Francesco De Chiara. Lo spettacolo avrà inizio alle 21.30. Ingresso libero, cena a 20 euro.
Il costo della cena, servita dalle 20 (ad eccezione del sabato quando il servizio inizia alle 20.30), include il prezzo del biglietto. Bevande escluse. Informazioni e prenotazioni, anche via sms, al 331.2682965

“Guaglio, so cambiate le cose”: con il suo tormentone Bruce Ketta, il postino più divertente d’Italia, torna al Caffé Teatro. Sarà lui, infatti, il protagonista della serata di sabato 5 marzo sul palcoscenico di via Indipendenza. Al secolo Matteo Iuliani, il comico nato a Milano ma di origini pugliesi è diventato celebre partecipando a diverse edizioni di Zelig indossando i panni di un
postino. Un “costume” che è anche un elemento autobiografico, visto che prima di sfondare sul palco Iuliani lavorava realmente per Poste Italiane. Attualmente è uno degli animatori di Kotiomkin, uno dei collettivi di satira più in voga sulla rete. Lo spettacolo avrà inizio alle 22.30. Ingresso 10 euro, cena a 35.
Vittorio è un ragazzo che vive solo all’estrema periferia di una grande città del Nord. Un giorno decide di scrivere una lettera a Lorenzo, il suo migliore amico partito per Berlino in cerca di fortuna. Il risultato è una confessione ironica e allo stesso tempo tragica dell’esperienza vissuta da
un giovane italiano alla ricerca di un’occupazione, mescolata alla quotidianità del lavoro in un call center milanese. Tutto questo è “Stabile precariato”, il recital che Carlo Albè metterà in scena domenica 6 marzo sul palcoscenico del Caffé Teatro. Classe 1981, scrittore indipendente e
giornalista freelance, mette in scena i suoi reading accompagnando le parole alla musica. Lo spettacolo avrà inizio alle 21.30. Ingresso libero, cena a 20 euro.
Doppio appuntamento con il laboratorio questa settimana. L’appuntamento di giovedì 3 marzo è tutto all’insegna dell’illusionismo: “Maghi ce lo ha fatto fare” è infatti il laboratorio ideato e condotto da Ale Bellotto, Michael Timaco e Andrea Tinè, ovvero i “Duo&Mezzo”. Il “quasi” trio
ha messo insieme un gruppo di illusionisti giovani e meno giovani che renderanno letteralmente magica la serata del Caffé Teatro. Lo spettacolo avrà inizio alle 21.30. Ingresso 5 euro, cena a 25.
Condotto da Riccardo Limoli, venerdì 4 marzo torna “La gang dello zio Mauri”, un laboratorio a ruota libera, una serata anarchica con l’unica certezza che, in un modo o nell’altro, il pubblico si divertirà. Ad alternarsi sul palcoscenico del Caffé Teatro saranno Ale Bellotto, Michael Timaco,
Lia Locatelli, Andrea Cataldi, Alessio Sartori, Francesco Maggioni, Andrea Tinè e Francesco De Chiara. Lo spettacolo avrà inizio alle 21.30. Ingresso libero, cena a 20 euro.
Il costo della cena, servita dalle 20 (ad eccezione del sabato quando il servizio inizia alle 20.30), include il prezzo del biglietto. Bevande escluse. Informazioni e prenotazioni, anche via sms, al 331.2682965

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti