Caffè Teatro riparte con Andrea Vasumi

Il 3 ottobre appuntamento a Samarate con l'artista romagnolo

28 settembre 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloGallarate
vasumi

Si intitola “Togliti le mutande che ti devo parlare”, lo spettacolo che Andrea Vasumi porterà sul palcoscenico del Caffé Teatro sabato 3 ottobre. Uno spettacolo che racconta della passione dei romagnoli per le donne: perché in Romagna si può rinunciare al cibo, alla velocità ma alle donne no. E sul palcoscenico Vasumi racconta la storia di quelle donne che hanno influenzato la sua vita. Dalla nonna che rovina l’esistenza del nipote a forza di cibo, fino ai primi amori sedotti con le classiche tecniche da “vitellone” romagnolo. Sullo sfondo c’è il racconto delle differenze tra uomini e donne, raccontati attraverso la lente d’ingrandimento della biografia dell’autore. Ingresso 10 euro, cena a 35.
Atmosfere brasiliane, invece, venerdì 2 ottobre, quando a salire sul palcoscenico saranno i Dois. Ovvero un duo musicale formato da Antonella Montrasio (voce) e Fernando Rodrigues (voce e chitarra). La coppia di musicisti dedica il proprio repertorio di Djavan. Affidandosi esclusivamente alla chitarra come supporto ritmico ed armonico, i due cantanti intrecciano le loro voci creando così un nuovo arrangiamento dei più celebri successi del compositore paulista, noto per aver affiancato i ritmi tradizionali brasiliani alla musica popolare americana, europea ed africana. Ingresso 5 euro, cena a 25. Il concerto avrà inizio alle 22.
Salvo diversa indicazione, gli spettacoli hanno inizio alle 22.30. Il costo della cena, servita dalle 20.30, include il prezzo del biglietto. Bevande escluse. Informazioni e prenotazioni allo 0331.223133, oppure allo 0331.228079.

Si intitola “Togliti le mutande che ti devo parlare”, lo spettacolo che Andrea Vasumi porterà sul palcoscenico del Caffé Teatro sabato 3 ottobre. Uno spettacolo che racconta della passione dei romagnoli per le donne: perché in Romagna si può rinunciare al cibo, alla velocità ma alle donne no. E sul palcoscenico Vasumi racconta la storia di quelle donne che hanno influenzato la sua vita. Dalla nonna che rovina l’esistenza del nipote a forza di cibo, fino ai primi amori sedotti con le classiche tecniche da “vitellone” romagnolo. Sullo sfondo c’è il racconto delle differenze tra uomini e donne, raccontati attraverso la lente d’ingrandimento della biografia dell’autore. Ingresso 10 euro, cena a 35.
Atmosfere brasiliane, invece, venerdì 2 ottobre, quando a salire sul palcoscenico saranno i Dois. Ovvero un duo musicale formato da Antonella Montrasio (voce) e Fernando Rodrigues (voce e chitarra). La coppia di musicisti dedica il proprio repertorio di Djavan. Affidandosi esclusivamente alla chitarra come supporto ritmico ed armonico, i due cantanti intrecciano le loro voci creando così un nuovo arrangiamento dei più celebri successi del compositore paulista, noto per aver affiancato i ritmi tradizionali brasiliani alla musica popolare americana, europea ed africana. Ingresso 5 euro, cena a 25. Il concerto avrà inizio alle 22.
Salvo diversa indicazione, gli spettacoli hanno inizio alle 22.30. Il costo della cena, servita dalle 20.30, include il prezzo del biglietto. Bevande escluse. Informazioni e prenotazioni allo 0331.223133, oppure allo 0331.228079.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti