Busto Grande contro il disagio sociale

L'appuntamento è per mercoledì 20 gennaio dalle ore 20.45 a Villa Tovaglieri in via Volta

16 gennaio 2016
Guarda anche: Busto ArsizioPolitica
IMG-20160111-WA0001-1

Il 20 gennaio a villa Tovaglieri si svolgerà un altro evento di Busto Grande su un altro tema scottante che può comporre un altro pezzo del programma. I Servizi Sociali. 

“Questo settore è sempre stato di fondamentale importanza – spiegano – ma oggi è senza ombra di dubbio un mattone portante dall’architrave di una comunità cittadina messa a dura prova da crisi economiche, continua perdita di posti di lavoro, tassazione esasperante e spaccio di falsa felicità (droghe e alcol) e menzognera ricchezza (il principale fornitore di gioco d’azzardo “tossico” è lo STATO).

Il movimento politico tratterà dei problemi di degrado sociale e delle nuove povertà. Dalla famiglia che perde il lavoro e di conseguenza la casa, ai padri separati finiti in povertà, ai detenuti che sperano di rifarsi una vita ma sono senza lavoro, agli schiavi dei gioco d’azzardo, ai malati psichici, alle donne maltrattate, al recupero dei senzatetto.

Busto Grande cerca in primis di mappare i reali bisogni e poi di dare, col buon senso e le proprie conoscenze, una soluzione.

Presenti come relatori alcuni esperti e operatori sociali. Sarà inviato anche l’Assessore ai servizi sociali”.

L’appuntamento è per MERCOLEDÌ 20 GENNAIO dalle ore 20.45 presso VILLA TOVAGLIERI in via Volta.

Tag:

Leggi anche:

  • Orizzonte Ideale cresce e presenta a Busto Arsizio la nuova sezione territoriale

    Ieri sera, giovedì 14 giugno, in piazza San Giovanni a Busto Arsizio presso il locale “Sempre Pronto”, si è svolta la presentazione della nuova sezione di Orizzonte Ideale Busto Arsizio. A fare gli onori di casa Luca Folegani, referente cittadino
  • Busto Grande esce dalla maggioranza

    In politica dicono che 5 anni siamo un’era geologica e che tutto possa cambiare. A Busto sono passati poco più di 18 mesi ed è già finita quella che era stata una vittoria del civismo (e quindi dei cittadini), con i due partiti “nazionali” in piedi – ma feriti gravi – e una
  • Busto Grande: “Non ci sentiamo parte di questa maggioranza”

    Come se questo sindaco non l’avessimo proposto noi, soli, ben più di un anno fa e come se a sostenerlo insieme a noi, poi, non fossero state quasi esclusivamente altre liste civiche, con Forza Italia che alle primarie se n’era lavata le mani (in parte perchè sappiamo tutti che alcuni
  • Busto Arsizio: Emanuele Antonelli è il nuovo sindaco

    Lo scrutinio di quanto fatto dal 56.15% dei bustesi andati alle urne – nove punti in meno rispetto a cinque anni fa – ha premiato il candidato del centrodestra col 50.71% dei consensi, appena pochi decimi, dunque, sopra la soglia che fa da spartiacque tra il ballottaggio e la vittoria