Bruno Morchio porta il suo “sporco lavoro” a Oggiona con Santo Stefano

Alle ex Cascine di Villa Colombo aperitivo con l’autore genovese che ha creato la figura dell’investigatore privato Bacci Pagano

27 Novembre 2018
Guarda anche: EventiGallarate

Uno sporco lavoro per la biblioteca di Oggiona con Santo Stefano. Uno sporco lavoro che porta alle ex Cascine d Villa Colombo di via San Giovanni Bosco uno degli investigatori privati più affascinanti e amati della letteratura noir, Bacci Pagano, nato dalla penna di Bruno Morchio, tra i più importanti esponenti italiani del genere tradizionalmente conosciuto come “giallo”.

Sabato 1 dicembre alle 17 è in programma infatti un aperitivo letterario con l’autore, che parlerà del suo nuovo romanzo, “Uno sporco lavoro – La calda estate del giovane Bacci Pagano”, appunto, edito da Garzanti, che rappresenta una sorta di “prequel” alle indagini dell’investigatore dei caruggi, raccontandoci il suo primo incarico. 

Sullo sfondo, non solo la tradizionale splendida ambientazione rappresentata dalla città di Genova, ma anche una località sulla Riviera del Levante dove sorge la villa estiva dell’ingegnere milanese Silvano Rissi, che lì trascorre una vacanza con la moglie, un ex attrice tanto bella quanto dall’animo inquieto e travagliato, e il bambino di pochi anni, accompagnati dalla servitù. Tra i dipendenti della ricca famiglia spicca Maria, la baby sitter del piccolo Lele. Bacci Pagano la incontra nuovamente dopo tanti anni e questo basta a ritornare con il ricordo a quegli Anni Ottanta e a quell’incarico ben pagato per proteggere Rissi e la sua famiglia. Un incarico tutt’altro che semplice come sembrerebbe e dietro al quale si nascondono segreti e misteri di un mondo corrotto e criminale che Bacci dovrà individuare per poter svolgere al meglio il compito che gli viene assegnato. Un Bacci Pagano giovane, insomma, ma già deciso e intraprendente, e che fin dalle prime battute dimostra il fiuto investigativo e la stoffa che lo caratterizzeranno per tutta la vita e che l’hanno fatto conoscere e amare dal pubblico.

 E un libro in cui ancora una volta Bruno Morchio, genovese, che ha lavorato come psicologo e psicoterapeuta e si è laureato con Edoardo Sanguineti, si dimostra narratore capace di coinvolgere il lettore e di osservare in profondità la psicologia delle persone.

Avvincente e mai scontato, anche questo undicesimo libro con protagonista Bacci Pagano conferma come questo personaggio sia ormai diventato un vero e proprio “cult”, come è stato definito da molti critici letterari e giornalisti.

L’ingresso alla presentazione è libero.

Tag:

Leggi anche:

  • Malnate, al via le serate dell’ambiente “Fare la differenza”

    Venerdì 22 febbraio alle ore 20.45 presso la Sala Consiliare di Via Matteotti 2 a Malnate si terrà la prima delle tre serate organizzate dall’Assessorato all’Ambiente per aiutare i cittadini a migliorare le loro “performance” nell’ambito della gestione dei rifiuti, ed informarli sulle
  • Ritrovato un corpo senza vita in fondo ad un pendio. Gesto volontario?

    Alle ore 12:00, nel comune di Varese, presso la palestra di roccia, sita nel parco regionale del Campo dei Fiori si è iniziato a cercare una persona dispersa. Il corpo dell’uomo irreperibile è stato trovato privo di vita sul fondo di un pendio. Non si esclude un gesto volontario. Sul posto
  • Viggiù e Morazzone, due incidenti seri in mattinata

    Oggi, martedì 19 febbraio, i vigili del fuoco della provincia di Varese, oltre ad altre richieste di soccorso sono stati impegnati per alcuni interventi di rilievo. Alle ore 8:00, nel comune di Viggiù, sulla SP 3, via Antonietta Castagna, per incidente stradale. Per cause ancora in fase di
  • Riaperto il palaghiaccio di Varese

    Verrà riaperto da oggi il Palaghiaccio di Varese. Sono terminati infatti i lavori di messa in sicurezza dell’arco12 della struttura. Da oggi dunque potranno riprendere le normali attività svolte nell’impianto sportivo su ghiaccio. “Ci spiace per la chiusura e i disagi di questi giorni –