Binelli: “Marantelli votò per l’attuale assetto di piazza Repubblica”

L'assessore all'Urbanistica e storico militante della Lega Nord attacca il candidato alle primarie di centrosinistra

27 novembre 2015
Guarda anche: LettereVarese
Binelli

Egregio direttore

Non è infrequente che vecchi politicanti che da quasi un decennio vivacchiano a Roma sostenendo il governo (tra il 2006 e il 2015, in sei anni su nove il governo è stato sostenuto dal Partito Democratico), vengano richiamati sul territorio, abbandonato da tempo, per cercare di conquistare posizioni locali. Ed è comprensibile che, dovendo tornare a sostenere dopo tanto tempo il ruolo dell’opposizione, i vecchi deputati siano presi da giovanilistico entusiasmo e si lancino in accuse al governo della città.

Ma bisogna stare attenti, perché con il passare degli anni i ricordi sbiadiscono e si possono avere dei vuoti di memoria. 

E’ quel che è capitato all’on. Daniele Marantelli, che, a quanto riporta La Prealpina, si sarebbe lanciato nella provocatoria domanda: “Piazza Repubblica era meglio trent’anni fa o adesso?”.

Peccato che l’attuale assetto di piazza Repubblica (costruzione del megaparcheggio sotterraneo che preclude qualsiasi politica di esclusione delle auto dal centro cittadino e demolizione del vecchio Mercato Coperto) sia stato approvato proprio da Daniele Marantelli (delibera di consiglio comunale n. 457 del 23 giugno 1989 e delibera di consiglio comunale 189N del 19 dicembre 1990), quando era un giovane consigliere comunale del Partito Comunista Italiano al seguito di Pino Merra e Luigi Mombelli, entrambi arrestati e condannati per tangenti ottenute per costruire l’adiacente centro commerciale di piazza Repubblica (pur essendo i comunisti, oggi democratici, formalmente all’opposizione della giunta Sabatini-Bronzi).

Un suggerimento all’on. Marantelli: poiché la politica locale non è così sonnacchiosa come quella cui si è abituato a Roma, un po’ di fosforo o un po’ di prudenza nel parlare sarebbero consigliabili.

 

Cordiali saluti.

Fabio Binelli

Lega Nord per l’Indipendenza della Padania

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare