Piazza Repubblica, Cosentino: “Altro fallimento di Galimberti”

Il consigliere regionale torna sul caso di Piazza Repubblica e del degrado che ormai la caratterizza da tempo

06 Settembre 2019
Guarda anche: Varese Città

E’ fuori discussione che i residenti di Piazza Repubblica abbiano ragione da vendere in merito alla situazione di degrado e insicurezza sempre più inaccettabile” dichiara il Consigliere Regionale di Lombardia Ideale Giacomo Cosentino e prosegue “Anch’io sono d’accordo con l’uso quotidiano di macchinari per pulire in maniera radicale la piazza ed evitare che restino a terra cocci di bottiglia, materiale usato dagli stranieri per accomodarsi nelle aiuole e sporcizia varia; ma non basta: serve un presidio fisso da parte delle forze dell’ordine – polizia locale in primis – e interventi urbanistici che ridefiniscano gli spazi della Piazza.  Il mercato è solo un palliativo per la zona centrale della piazza e non avrà alcuna conseguenza positiva nelle aiuole vicine al monumento e alle gradinate ma, soprattutto non servirà a nulla nelle ore serali.”

Ancora Cosentino:

“Mi ricordo che una delle tante promesse di Galimberti in campagna elettorale era proprio quella di risolvere il problema del degrado in Piazza Repubblica: a distanza di 3 anni dalla sua elezione vedo un netto peggioramento al quale non ha saputo porre limite e causato, peraltro, dagli stessi stranieri che ora il suo Governo Pd riprenderà ad accogliere a braccia aperte. Si prepari ad accoglierne altri, magari non in Piazza Repubblica.”

Conclude il Consigliere:

“E’ infine divertente e preoccupante leggere le parole del Vice Sindaco Zanzi il quale afferma che ci vorrebbe un intervento da parte dei servizi sociali che preveda l’inserimento di queste persone nullafacenti in un progetto di collocazione: ricordo a Zanzi che i servizi sociali sono indirizzati dall’amministrazione comunale di cui lui fa parte da oltre 3 anni, cosa è stato fatto fino ad oggi? Nulla”

 

Tag:

Leggi anche:

  • Insubria, Economia e Management sceglie il numero chiuso

    Diventa a numero chiuso il corso di laurea triennale in Economia e Management dell’Università dell’Insubria. Per il prossimo anno accademico saranno disponibili 640 posti, che potranno essere occupati sulla base dell’ordine cronologico di immatricolazione, a partire dal 16 luglio,
  • Masterplan stazioni, il Centrodestra “boicotta” la Commissione Urbanistica

    La minoranza di centrodestra ha deciso di non presentarsi, questa sera, alla seduta della Commissione Urbanistica del Comune di Varese. “Un segno di protesta per lo scarsissimo tempo che la giunta ci ha dato per analizzare la fitta documentazione sul masterplan dell’area delle
  • Varese cultura: un bando per eventi attrattivi

    Tra le linee guida di una ripartenza sostenibile, l’Organizzazione Mondiale del Turismo pone la valorizzazione delle identità e delle iniziative culturali a livello locale e Otto Scharmer, esperto di change management e professore al MIT- Massachusetts Institute of Technology di Boston, ha
  • 56.500 euro per altri sei progetti finanziati da fondazione comunitaria del varesotto

    La fase acuta dell’emergenza sanitaria è finita, ma sono tanti gli strascichi in termini di bisogni sociali ed educativi pregressi e di nuova insorgenza. Fondazione Comunitaria del Varesotto continua a lavorare alacremente per sostenere gli Enti del Terzo Settore che si occupano delle