Besozzo, vandali al Presepe: segano la statua della Madonna e rubano San Giuseppe

La Sacra Rappresentazione era stata completata sabato. Ora si cercano i colpevoli

07 dicembre 2015
Guarda anche: Varese Città
presepe

Che a Natale siamo tutti più buoni, non sembra essere vero. Soprattutto non a Besozzo. Dove la scorsa notte alcuni vandali, al momento ignoti, hanno vandalizzato il Presepe da poco realizzato dalla Pro Loco. 

Arrivando addirittura a segare in due la statua della Madonna. E a sottrarre quella raffigurante San Giuseppe.

Le statua sono in polistirolo, con parti di legno. La Sacra Rappresentazione era stata completata alla Pro Loco solo sabato. E nella notte successiva il misfatto era già avvenuto.

Tag:

Leggi anche:

  • Il giovane portiere azzurro Gianmarco Nicosia è un giocatore della Pallanuoto BPM Sport Management

    L’ex tesserato della Roma Vis Nova arriva alla corte del Presidente Sergio Tosi a conferma dell’opera di ringiovanimento della squadra e di un progetto tecnico rivolto al presente e che guarda con ambizioni al futuro. Da domenica Gianmarco Nicosia sarà dunque a Busto Arsizio per fare la
  • Eolo Campo dei Fiori Trail, sabato 23 settembre a Gavirate

    L’evento organizzato dalla 100% Animatrail  è in programma per tutta la giornata di sabato 23 settembre. Con il sostegno di Varese Sport Commission e Atletica Gavirate, a tutti i partecipanti verrà offerta la possibilità di scegliere tra una delle cinque gare proposte, tre agonistiche, una
  • Giro del Lago di Varese, domenica 24 settembre

    Domenica 24 settembre, con il patrocinio del Comune di Varese, Africa&Sport, Sestero Onlus e Veloclub Sommese, la Gam Whirlpool e Polha Varese hanno organizzato un doppio appuntamento sportivo: Il giro del lago di Varese e Tre ruote intorno al lavoro. Un doppio appuntamento sportivo, una gara
  • Tra borghi e vigneti sulla Via dei Terrazzamenti

    La Via dei Terrazzamenti è un percorso suggestivo che si sviluppa per 70 chilometri da Morbegno a Tirano attraverso borghi, boschi e vigne che si trovano sul versante retico della Valtellina. Durante la nostra gita ne percorreremo un tratto tra i più caratteristici di circa 15 chilometri da