Avis Legnano al voto: nell’assemblea dei soci il rinnovo delle cariche

Lunedì 27 febbraio i soci della sezione legnanese di Avis si ritrovano alla Casa del Volontariato per eleggere i propri rappresentanti e discutere il bilancio

23 febbraio 2017
Guarda anche: Altomilanesesolidarietà

Avis Legnano si appresta a rinnovare le cariche. È stata convocata per lunedì 27 febbraio l’assemblea ordinaria dei soci della sezione legnanese “Cristina Rossi”. Significativo il luogo scelto: la Casa del Volontariato di Legnano (in via Dei Salici 9). Un luogo che non è solamente uno spazio fisico ma un preciso modo di intendere il ruolo delle associazioni e che racchiude i principi fondanti di Avis. La Casa del Volontariato, di cui Avis Legnano fa parte, riassume in sé i valori della gratuità e del servizio alla comunità, inoltre è anche il punto di riferimento del mondo del volontariato dell’Alto Milanese.
All’importante appuntamento Avis Legnano si presenta con una lunga storia – 82 gli anni dalla sua fondazione – e numeri di tutti rispetto che ne fanno la seconda sezione in Provincia di Milano per numero di soci. Avis Legnano raccoglie nove comuni: Legnano, Rescaldina, Cerro Maggiore, Busto Garolfo, Canegrate, San Giorgio su Legnano, Villa Cortese, Dairago e San Vittore Olona. La sezione alla fine del 2016 contava su 7.452 soci donatori, dei quali 562 nuovi, che solamente l’anno scorso hanno effettuato complessivamente 16.251 donazioni (sangue, plasmaferesi e citoferesi). Intensa l’attività che è stata svolta nella sede di via Girardi: 5.895 visite e 3.422 controlli.
L’ordine del giorno dell’assemblea è nutrito: fra i 15 punti all’ordine del giorno spiccano le relazioni e le discussioni sui documenti principe dell’attività dell’associazione, ossia le relazioni programmatica e amministrativa, i bilanci (il consuntivo 2016 e il preventivo 2017) oltre alle elezioni delle cariche direttive per il quadriennio 2017-2020. Tra i punti in discussione anche la nomina dei delegati alle assemblee provinciale, regionale e nazionale dell’associazione.
Gli eletti nel consiglio direttivo si ritroveranno nelle prime settimane di marzo per individuare al loro interno le figure del presidente, del vicepresidente, segretario e tesoriere.

 

Tag:

Leggi anche: