AMC Italia recluterà 1.700 nuovi venditori nel 2019

Inserimenti previsti in tutte le regioni italiane. Il 5 gennaio sarà inaugurato il nuovo quartier generale di Rozzano. Centro del business di AMC Italia sono i “party” al domicilio dei clienti

27 Dicembre 2018
Guarda anche: ItaliaLavoro

Una cucina sana ed equilibrata, ma allo stesso tempo gustosa e, perché no, anche facile e rapida, grazie all’innovazione tecnologica. È questo ciò che desiderano gli italiani, che a tavola sono sempre più attenti e consapevoli di ciò che mangiano, e quindi sono disposti a investire in prodotti di alta qualità. Si inserisce pienamente in questo trend il successo di AMC Italia, azienda leader dei sistemi di cottura, parte di un gruppo internazionale, che ha appena festeggiato i 55 anni di attività (in Italia è presente dal 1970) e, per moltissime famiglie, è diventata col tempo sinonimo di unità di cottura che durano una vita, con tecnologie avanzate per cucinare senza aggiunta di grassi e con funzioni di controllo di temperatura e risparmio del tempo.

L’azienda, il cui modello di business è basato sui “party” a casa dei clienti, chiude un 2018 di innovazione regalandosi una nuova sede di proprietà a Rozzano, moderna e ultratecnologica, che sarà inaugurata ufficialmente il 5 gennaio con un grande meeting in cui saranno annunciate le strategie per il 2019. «Strategie che, come sempre, avranno al centro le persone – spiega il direttore generale di AMC Italia Joerg Samulowitz –: per il 2019 abbiamo infatti in programma di inserire in tutta Italia 1.700 nuovi collaboratori, con focus nelle regioni dove non siamo ben rappresentati, come la Liguria, e altre dove intendiamo consolidare la nostra posizione, come la Sicilia.L’obiettivo a medio-lungo termine è quello di portare AMC in tutte le regioni italiane».

Le persone che decidono di entrare nell’organizzazione, dopo un periodo di formazione gratuita e affiancamento, diventeranno incaricate alla vendita dei prodotti tramite dimostrazioni nelle case. Il loro ruolo unirà all’aspetto della vendita anche quello consulenziale, come “Ambasciatori di benessere”. Il lavoro è flessibile e dà spazio sia a chi desidera aggiungere un’entrata al proprio reddito, sia a chi punta ad una carriera professionale con guadagni più alti. «Le opportunità in un campo come il nostro, legato al food, sono molto attrattive – spiega Samulowitz – perché il mercato richiede sempre di più figure qualificate, in grado di proporre prodotti per la cucina di alto profilo, dalle mille potenzialità, adatti a un’alimentazione equilibrata».

La filosofia della sana e corretta alimentazione è alla base dell’attività di AMC Italia. Da sempre l’azienda punta su qualità e tecnologia e negli ultimi anni ha lanciato prodotti come Easyquick – coperchio che consente di cuocere a vapore con controllo totale della temperatura e risparmio del 50% del tempo, mantenendo inalterate le proprietà nutritive dei cibi – e Ovale Grill, la novità 2018: un’unità di cottura per grigliare sia in casa sia all’aperto senza aggiunta di oli e grassi.

«Questi e altri nuovi prodotti che lanceremo nel 2019 – spiega ancora Samulowitz – saranno protagonisti di numerose iniziative e showcooking, in tutte le nostre sedi italiane e in particolare nel nostro nuovo quartier generale di Rozzano, dove il rinnovato laboratorio del gusto AMC accoglierà non solo i nostri venditori, ma anche il pubblico».

Per candidarsi e ulteriori info: http://www.amc.info/it-it/diventare-consulente/cogli-la-tua-opportunita/

 

AMC Italia – “Mangiare meglio. Vivere meglio.” è la filosofia di AMC Alfa Metalcraft Corporation Spa, azienda di vendita diretta leader mondiale nei sistemi di cottura di alta qualità in acciaio inossidabile. Dal 1963 AMC offre prodotti per cucinare in modo sano e gustoso e si dedica alla cultura del sano piacere. In Italia dal 1970, è presente in più di 35 paesi del Mondo con una rete vendita di oltre 18.000 collaboratori e distributori e più di 12 milioni di clienti.

Tag:

Leggi anche:

  • Italia-Brasile di calcio femminile, Varese tifa Valentina Bergamaschi

    C’è grande attesa per la terza e ultima partita del girone dell’Italia Femminile ai Mondiali di calcio in corso di svolgimento in Francia. Stasera alle ore 21 (diretta tv su Rai Uno) le azzurre scenderanno in campo contro il Brasile, una delle squadre più forti e temibili del mondo.
  • Lavoro in provincia, dopo la grande crisi si risale

    Il sistema produttivo varesino dà lavoro a circa 261.800 addetti: questa la cifra che emerge dalla banca dati “Sistema Informativo Imprese e Lavoro” disponibile su OsserVa, portale statistico della Camera di Commercio che si trova sul web all’indirizzo
  • A Fagnano si selezionano rilevatori censimento

    Il Comune di Fagnano Olona ha indetto una selezione pubblica per la formazione di una graduatoria per il conferimento di incarichi di rilevatore per il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni 2019. Le domande dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune entro le
  • Alle imprese lombarde 4,8 milioni per innovare processi produttivi

    La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli, ha approvato il rifinanziamento del Bando ‘Faber’ con ulteriori 4,8 milioni. La decisione si è resa necessaria a parziale copertura delle numerose domande di contributo