Al Teatro di Varese arriva La Traviata

Nella prossima stagione della cultura varesina tornano l’opera e l’operetta al Teatro di Varese

12 luglio 2017
Guarda anche: Cultura Musica Spettacolo

Il primo appuntamento dello speciale “opera e operetta” nel calendario del Teatro Di Varese in Piazza Repubblica sarà con La Traviata, l’opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave. La Traviata è basata su “La signora delle camelie”, opera teatrale di Alexandre Dumas (figlio), che lo stesso autore trasse dal suo precedente omonimo romanzo.

Il primo dei tre appuntamenti in programma per la nuova stagione dedicata al grande ritorno in cena de “l’opera e l’operetta” è per la serata di domenica 19 novembre dalle ore 16:00 alle ore 18:30.

I biglietti per il primo evento sono già disponibili presso la biglietteria del teatro, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13. PrezziPlatea € 36,00 – Prima Galleria € 32,00 – Seconda Galleria € 28,00

Evento Facebook: La Traviata di Giuseppe Verdi

Tag:

Leggi anche:

  • Al Teatro Duse di Besozzo in scena “Due destini”

    La storia, delicata e piena di significato, narra di due feti concepiti uno in Europa e l’altro in Africa che ci condurranno in un viaggio attraverso due mondi vicini, ma a volte davvero distanti e lontani, facendoci puntare l’attenzione su cose che a volte diamo per scontate aiutandoci a
  • “Queste pazze donne”, l’opera di Barylli al Manzoni di Busto

    Offre «uno sguardo autentico, divertente, sensuale, brillante e disincantato sul mondo femminile» la commedia scelta dalla sala di via Calatafimi per il suo primo appuntamento teatrale del 2018. Sul palco tre apprezzate protagoniste della scena contemporanea: Paola Quattrini, Vanessa Gravina ed
  • Presentazione di “VareseInScena”

    Mercoledì 17 gennaio 2018 alle ore 11.00 presso il Teatro Openjobmetis,  Piazza della Repubblica – Varese, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della prima edizione della Rassegna Teatrale “VareseInScena” frutto della collaborazione degli operatori teatrali della
  • Annia Maria Barbera in “Ma voi..come stai?!”

    Il mondo di oggi ci vuole sempre più ostaggi di computer e cellulari. Ma questi strumenti che consentono di ritrovare un volto o una voce non sempre restituiscono quel dialogo vero che intimamente vorremmo. Il risultato è paradossale: più la tecnologia aiuta a coprire le distanze, meno colma