Addio a Giorgio Albertazzi

Il simbolo del teatro italiano si spegne a 92 anni

29 maggio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloItalia
albertazzi

Si è spento all’età di 92 anni (sarebbero stati 93 il prossimo 20 agosto), Giorgio Albertazzi, considerato la colonna portante e il simbolo del teatro italiano.

Attore e regista, attivo sia sul palcoscenico che nel cinema e nella Tv, Albertazzi si è spento nella notte tra il 28 e il 29 maggio, nella tenuta della famiglia in Maremma. Come ha annunciato la famiglia in seguito alla notizia della morte “da tempo era sofferente e il suo cuore ha smesso di battere alle 9”.

Chi era Albertazzi? Le parole migliori per descriverlo son quelle che sono scritte sulla prima pagina del suo sito ufficiale “Sul mio passaporto c’è scritto: attore. In realtà faccio anche il regista, lo sceneggiatore, il riduttore di romanzi per la televisione e ora l’autore teatrale”.

Era nato a Fiesole, in provincia di Firenze, nel 1923; debuttò a teatro nel 1949 con “Troilo e Cressida” di Shakespeare, sotto la direzione di Luchino Visconti. Tra i suoi maggiori successi vengono ricordati maggiormente al cinema L’anno scorso a Marienbad di Alain Resnais (1961), Ti ho sposato per allegria (1967), L’assassinio di Trotsky per la regia di Joseph Losey (1972), L’avvocato De Gregorio (2003) e C’è chi dice no (2011).

Tag:

Leggi anche:

  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management parte col botto e affonda Torino

    Prima vittoria del 2017 per la BPM Sport Management. Con una prova molto convincente, il sette di Gu Baldineti batte 18-5 (3-1, 5-0, 5-2, 5-2) il Torino 81 e, complice il pareggio del CC Napoli a Savona (10-10), è terzo da solo con 25 punti. Nel primo tempo sblocca il match dopo circa cinquanta
  • La BPM Sport Management inizia il 2017 contro il Torino ‘81

    E’ ancora sotto gli occhi di tutti la grande serata di martedì che ha fatto di Busto Arsizio la capitale della Pallanuoto. Dopo la vittoria del Settebello del CT Campagna contro la Georgia, domani un altro grande match sarà di scena alle Piscine Manara. I Mastini di Gu Baldineti, infatti,