Addio a Giorgio Albertazzi

Il simbolo del teatro italiano si spegne a 92 anni

29 maggio 2016
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloItalia
albertazzi

Si è spento all’età di 92 anni (sarebbero stati 93 il prossimo 20 agosto), Giorgio Albertazzi, considerato la colonna portante e il simbolo del teatro italiano.

Attore e regista, attivo sia sul palcoscenico che nel cinema e nella Tv, Albertazzi si è spento nella notte tra il 28 e il 29 maggio, nella tenuta della famiglia in Maremma. Come ha annunciato la famiglia in seguito alla notizia della morte “da tempo era sofferente e il suo cuore ha smesso di battere alle 9”.

Chi era Albertazzi? Le parole migliori per descriverlo son quelle che sono scritte sulla prima pagina del suo sito ufficiale “Sul mio passaporto c’è scritto: attore. In realtà faccio anche il regista, lo sceneggiatore, il riduttore di romanzi per la televisione e ora l’autore teatrale”.

Era nato a Fiesole, in provincia di Firenze, nel 1923; debuttò a teatro nel 1949 con “Troilo e Cressida” di Shakespeare, sotto la direzione di Luchino Visconti. Tra i suoi maggiori successi vengono ricordati maggiormente al cinema L’anno scorso a Marienbad di Alain Resnais (1961), Ti ho sposato per allegria (1967), L’assassinio di Trotsky per la regia di Joseph Losey (1972), L’avvocato De Gregorio (2003) e C’è chi dice no (2011).

Tag:

Leggi anche:

  • Una comunità per il Bernascone di Varese

    Quando l’amore per Varese “smuove le montagne”. Lo dice bene il testo del brano al cuore di “Aggiungi un posto a tavola”: “due formiche più altre due formiche, il principio d’una società. Sù coraggio, coraggio, passatevi il messaggio”. È questo l’obiettivo della realizzazione
  • Serata di Cabaret al Teatro OpenJobMetis a favore di Emegency

    Un’iniziativa per ridere davvero di cuore. Al teatro OpenJobMetis di piazza Repubblica, sabato 23 giugno, si svolgerà la seconda edizione dello spettacolo di cabaret <<Comici mica da ridere>> con i due artisti della “Notte dei Miracoli” di Milano Renato Converso e Henry Zaffa e
  • Venerdì Teatro: Questo viaggio chiamavamo amore

    Ultimo evento della rassegna “Percorsi Culturali” dedicato al teatro e si svolgerà venerdì 8 GIUGNO 2018 nell’Aula magna della Scuola media “Enrico Fermi” in Piazza Alfredo di Dio a Fagnano Olona. Lo spettacolo “Questo viaggio chiamavamo amore” vedrà protagonisti sul palco Nicola
  • Saronno, il cadavere trovato nel bosco appartiene ad un egiziano

    Al cadavere trovato nella tarda serata di martedì 17 aprile nel Parco Lura a Saronno è stata data un’identità: la vittima è Magdy Atalla Beshay, un 47enne di origini egiziane, residente in Italia con regolare permesso di soggiorno rilasciato nel mese di settembre 2017. Secondo le prime